Sci, Vonn: "La mia stagione è finita"

2016-03-02 14:15:43
Pubblicato il 2 marzo 2016 alle 14:15:43
Categoria: Sci
Autore: Redazione Datasport.it

E' una stagione da incubo per lo sci al femminile: dopo gli infortuni che hanno escluso a inizio stagione Anna Fenninger e Julia Mancuso, più l'anno sabbatico di Tina Maze, ora anche Lindsey Vonn è costretta ad abbandonare prima della conclusione dell'annata 2015-16. L'americana ha scritto un lungo post su Facebook e Instagram: "Chiudo la mia stagione. E' una delle decisioni più difficili della mia carriera".

La campionessa di Vail, che negli ultimi anni ha dovuto fare i conti con svariati problemi fisici, si è infortunata lo scorso sabato ad Andorra e la risonanza effettuata lunedì, dopo che ha comunque corso domenica con l'aiuto di un tutore, ha evidenziato la rottura del piatto tibiale della gamba sinistra: la Vonn è stata quindi obbligata ad abbandonare nonostante sia al comando della classifica davanti all'elvetica Lara Gut che a questo punto ha strada libera verso la conquista della sua prima coppa di cristallo.

Queste le parole della stella statunitense: "Ho preso la difficile decisione di chiudere la mia stagione e lasciare il circuito di Coppa del Mondo a causa di un infortunio subito sabato scorso. Poiché sono attualmente in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo, questa è una delle decisioni più difficili della mia carriera".

Una decisione che guarda in prospettiva futura dopo aver esaminato per bene la risonanza magnetica: "Quelle immagini hanno dimostrato che non c'era solo una microfrattura, ma in realtà tre. E le fratture non sono microfratture, ma sono invece abbastanza significative e non sono sufficientemente stabili da permettermi di continuare a sciare in sicurezza. Ulteriori danni potrebbero comportare un intervento chirurgico grave che metterebbe a rischio il mio futuro nelle gare di sci. Con i Mondiali di St. Moritz il prossimo anno e le Olimpiadi invernali in Corea del Sud l'anno successivo, non posso correre questo rischio".

La Vonn resta comunque soddisfatta per quanto fatto in stagione: "Sono molto orgogliosa di quello che sono stata in grado di fare quest'anno: 9 vittorie in Coppa del Mondo, battendo lil record di vittorie in Coppa del Mondo in discesa, battendo il record di podi in Coppa del Mondo in SuperG, e vincendo il maggior numero di Coppe del Mondo generali e di specialità, 20, più di qualsiasi sciatore, uomo o donna. Sono convinta di aver preso la decisione giusta, ma questo non fa essere più facile questa decisione".