Sampdoria, Ferrero: "Battiamo la Juve e faccio come Nainggolan. Inter-Napoli? Il calcio non si ferma"

2018-12-28 13:57:19
Pubblicato il 28 dicembre 2018 alle 13:57:19
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Il solito Massimo Ferrero. Il presidente della Sampdoria ha parlato a Radio 1 Sport dei fatti di Inter-Napoli, della Juventus e della notizia sul sequestro dei suoi beni.

 "I fatti di Inter-Napoli? Non voglio essere frainteso ma il calcio è spettacolo e lo spettacolo non si ferma mai. Devono fare gli stadi con le celle di sicurezza e se un ultrà non si comporta come si deve, deve essere rinchiuso e buttata via la chiave. Il razzismo non ci deve essere, le persone devono essere arrestate", dichiara il numero 1 doriano. Ora il calendario metterà di fronte la Juventus: ecco pronta la promessa di Ferrero: "Sono un uomo che ha tanti capelli, sono sempre stato un capellone, ma se vinciamo contro i bianconeri me li taglio tutti. Mi faccio i capelli alla Nainggolan". Chiosa finale, invece, su quanto accaduto in sede alla Samp: "La cosa del dissequestro dei miei beni non è né una vittoria né una sconfitta. Sono state fatte delle indagini e sono dispiaciuto per la mia signora e per quello che ha dovuto passare. Sto rilanciando il club, voglio ringraziare i tifosi, sono un presidente serio e un po' bizzarro e la Samp è la mia vita".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it