Salvini attacca Higuain: "Indegno, mi sono vergognato per lui. Spero in una lunga squalifica"

2018-11-13 12:52:01
Pubblicato il 13 novembre 2018 alle 12:52:01
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Matteo Pifferi

Il Ministro degli Interni Matteo Salvini, presente alla conferenza con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, ha usato parole al vetriolo nei confronti di Gonzalo Higuain, protagonista in negativo nel match contro la Juventus domenica sera a San Siro con l'errore su calcio di rigore ma, soprattutto, per la reazione esagerata al cartellino giallo che ha poi indotto Mazzoleni ad estrarre il rosso.

"Il calcio è lo specchio di un Paese. Da milanista mi sono vergognato del nostro centravanti che è stato indegno. E’ chiaro che poi un ragazzino si sente legittimato a fare certe cose. Mi auguro che gli venga data una lunga squalifica", ha sentenziato il Leader della Lega Salvini, noto tifoso milanista ma "preoccupato" per l'immagine che un gesto di tale portata possa rappresentare per i più giovani.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it