Salernitana KO ma sempre prima: risalgono Monza e Chievo

2020-12-14 10:00:13
Salernitana KO ma sempre prima: risalgono Monza e Chievo
Pubblicato il 14 dicembre 2020 alle 10:00:13
Categoria: Serie B
Autore:

La giornata numero undici di Serie B 2020/21 testimonia come questo sia un campionato imprevedibile ed equilibrato, in cui bisogna sudarsi ogni singolo punto. Per quanto concerne la classifica, nella zona nobile si trovano nove squadre racchiuse in soli sei punti, mentre nella lotta salvezza si prova a mettere una prima distanza tra le ultime e chi ambisce al centro della graduatoria. Apre il quadro venerdì la sfida tra Venezia e Monza, con i brianzoli che si portano a casa i tre punti grazie alle reti di Carlos Augusto e Dany Mota; in questo modo si salva la panchina traballante di Brocchi, mentre i lagunari scivolano al sesto posto. Lo stesso giorno il Chievo ospita la Reggina e le rifila tre reti; i gialloblù fanno bottino pieno dopo due sconfitte consecutive nel segno di Margiotta, invece gli amaranto compiono un netto passo indietro dopo la vittoria della scorsa settimana sul Brescia. Passando a sabato, proprio le rondinelle fermano la capolista Salernitana per 3-1; l’effetto Dionigi sembra aver funzionato per i padroni di casa, mentre Castori vede avvicinarsi le inseguitrici a grandi falcate.

Due di queste sono Lecce e Frosinone, che si sfidano ma non vanno oltre il pareggio per 2-2, rimanendo appaiate in classifica al quarto posto. In terza posizione si colloca la Spal, nonostante la sconfitta rimediata a Cittadella; quest’ultima si mostra una squadra competitiva con le reti di Proia e Gargiulo, mentre la formazione di Pasquale Marino dovrà dimostrare di essere incappato solamente in una giornata storta. Seconda piazza occupata invece dall’Empoli, grazie al trionfo su una Virtus Entella sempre più in crisi: ultimo posto e punti che faticano ad arrivare (anche se i ragazzi di mister Vivarini non si danno mai per battuti); uomo decisivo è Mancuso, il quale firma il tabellino per quattro volte dopo il vantaggio dei biancocelesti all’intervallo. Trattando della zona di classifica a rischio retrocessione, da segnalare lo spettacolare pareggio per 3-3 tra Cremonese ed Ascoli, rete di Strizzolo e doppietta di Deli per i padroni di casa, invece per gli ospiti sigla una tripletta Bajic. Nel giorno del ricordo di Paolo Rossi, il Vicenza sbanca a Pescara con il risultato di 2-3 in una partita vivace e combattuta. A chiudere la giornata due vittorie per 1-0: la Reggiana corsara a Cosenza (gol di Varone) ed il Pisa che batte il Pordenone (rete di Palombi). In conclusione, non si ha neppure il tempo di respirare perché lunedì si torna in campo con la dodicesima giornata.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it