Russia 2018, qualificazioni: riscatto Brasile, Argentina in bianco

2015-10-14 08:31:18
Russia 2018, qualificazioni: riscatto Brasile, Argentina in bianco
Pubblicato il 14 ottobre 2015 alle 08:31:18
Categoria: Nazionali
Autore: Redazione Datasport.it

La seconda giornata delle qualificazioni sudamericane ai Mondiali di Russia 2018 sorride al Brasile che a Fortaleza batte 3-1 il Venezuela: le firme sono quelle di Willian (2) e dell’ex milanista Ricardo Oliveira. Non decolla l'Argentina che ad Asuncion pareggia 0-0 contro il Paraguay. L'Uruguay rifila un secco 3-0 alla Colombia, il Cile vince 4-3 in Perù grazie alle doppiette di Sanchez ed Edu Vargas. Vola l'Ecuador che piega la Bolivia (2-0).

Dopo la pesante sconfitta all’esordio in Cile, il Brasile di Dunga si riscatta a Fortaleza battendo 3-1 il Venezuela e conquistando così i suoi primi 3 punti nelle qualificazioni a Russia 2018. Protagonista assoluto è Willian, autore di una doppietta nel primo tempo: al 1’ piega le mani a Baroja con un destro non irresistibile, al 42’ concretizza una grande azione personale di Filipe Luis. Il Venezuela accorcia le distanze al 64’ con una deviazione ravvicinata di Santos sugli sviluppi di un corner ma la Seleçao chiude i conti al 73’ grazie a un colpo di testa di Ricardo Oliveira su assist di Douglas Costa. Il 35enne attaccante ex milanista ora al Santos non segnava in verdeoro da oltre dieci anni: l’ultima volta era andato a segno il 9 febbraio 2005 in amichevole contro Hong Kong quando mise a segno una doppietta.

Non decolla l’Argentina che, dopo il clamoroso ko all’esordio in casa contro l’Ecuador, non va oltre lo 0-0 ad Asuncion contro il Paraguay. Martino si affida a Tevez unica punta con Lavezzi, Pastore e Di Maria alle sue spalle ma la Seleccion non punge e resta ancora a secco. Solo un quarto d’ora per Dybala, entrato al 75’ al posto di Tevez.  Emozioni a raffica al Nacional di Lima dove il Cile batte 4-3 il Perù e resta a punteggio pieno: la squadra di Sampaoli, campione del Sudamerica in carica, fa festa con le doppiette di Alexis Sanchez ed Edu Vargas, alla squadra di Gareca non bastano Farfan (2) e Guerrero. Vola l’Uruguay che a Montevideo stende la Colombia con un secco 3-0: le firme sono di Godin, Rolan e Hernandez. I Cafeteros finiscono in dieci per l’espulsione di Cuadrado al 93’. A punteggio pieno c’è anche il sorprendente Ecuador che, su un campo zuppo di pioggia, batte 2-0 la Bolivia: segnano Bolanos (81’) e Caicedo (rigore al 95’).

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it