Russia 2018, qualificazioni: Brasile show, Higuain non basta all’Argentina

2016-10-07 08:51:53
Russia 2018, qualificazioni: Brasile show, Higuain non basta all’Argentina
Pubblicato il 7 ottobre 2016 alle 08:51:53
Categoria: Nazionali
Autore: Redazione Datasport.it

È la notte di Neymar. L’asso verdeoro firma un gol e due assist nel 5-0 con cui il Brasile stende la Bolivia. Proseguono le qualificazioni a Russia 2018 del raggruppamento sudamericano e guidare la classifica è l’Uruguay: 3-0 secco al Venezuela (doppietta di Cavani) e primato confermato. Chi non ingrana la marcia giusta è l’Argentina: non c’è Messi, segna Higuain, ma un errore clamoroso di Mascherano nel finale spiana la strada al Perù per il 2-2 di Lima. La Seleccion è quinta.

Perù-Argentina 2-2
Dybala, Aguero e Di Maria dietro ad Higuain: attacco atomico per l’albiceleste, ma non basta. L’assenza di sua maestà Messi si fa sentire di nuovo e così ecco arrivare soltanto un punticino in Perù. Funes Mori sembra indirizzare la gara dopo un quarto d’ora, quindi nella ripresa Guerrero trova l’1-1. Al 77’ l’Argentina apre il manuale del calcio e imbastisce un’azione sulla destra: Zabaleta si trasforma in rifinitore e confeziona il cioccolatino per il Pipita, tocco chirurgico e palla in rete. Sembra tutto pronto per i tre punti ma Mascherano s’inventa una follia: “assist” a Guerrero, con Mori costretto a stenderlo in area. Dal dischetto Cueva fa 2-2: Argentina a quota 16 dopo 9 partite, Perù a 8 punti in classifica.

Brasile-Bolivia 5-0
È tutta un’altra storia il match fra Brasile e Bolivia, andato in scena a Natal: la selezione verdeoro si porta a 18 punti in graduatoria, lasciando La Verde penultima a quota 7. L’incontro va in archivio dopo soltanto 45’ minuti: all’intervallo il punteggio è già di 4-0. Contropiede e splendidi scambi fra Neymar e Gabriel Jesus: così il Brasile sblocca l’incontro, quindi ecco Coutinho, Filipe Luis e lo stesso Gabriel Jesus (bel tocco sotto mancino). Le ultime due reti portano l’assist dell’asso del Barcellona. A completare la festa nella ripresa è il gol di Firmino, imbeccato da Coutinho. Insomma, serata tranquilla per italiani in campo, ossia Miranda, Dani Alves e il portiere Alisson.

Uruguay-Venezuela 3-0; Paraguay-Colombia 0-1, Ecuador-Cile 3-0
Tutto facile anche per l’Uruguay che rifila un secco 3-0 al Venezuela: La Celeste comanda il girone sudamericano con 19 punti. Poco prima della mezz’ora Suarez innesca Lodeiro per il vantaggio dei padroni di casa, quindi il secondo tempo è di marca Cavani. Il Matador firma una doppietta che chiude definitivamente i conti, a cavallo dell’espulsione di Vizcarrondo. Vittoria in extremis per la Colombia: il gol di Cardona su assist di Bacca arriva al 91’, in tempo per regolare il Paraguay. Chi rimedia la sconfitta peggiore è il Cile: senza Medel squalificato La Roja viene travolta 3-0 dall’Ecuador, con i gol di Valencia, Ramirez e Caicedo. La selezione di Pizzi è settima, con 11 punti: la Russia per ora è lontana.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it