Rugby, Mondiali 2015: l'Inghilterra parte bene, Figi ko

2015-09-19 00:03:11
Rugby, Mondiali 2015: l'Inghilterra parte bene, Figi ko
Pubblicato il 19 settembre 2015 alle 00:03:11
Categoria: Rugby
Autore: Redazione Datasport.it

L'Inghilterra inizia il Mondiale 2015 col piede giusto. A Twickenham, nella gara inaugurale del torneo iridato, la formazione di casa si impone 35-11 sulle Isole Figi e guadagna i primi cinque punti nel gruppo A, con le vittoria e le quattro mete messe a segno. Non è stata una passeggiata però per la Nazionale della Rosa, che riesce a venir fuori solo nel finale: gli oceanici, infatti, sono rimasti in partita fino a dieci minuti dal termine.

Non incanta l'Inghilterra, ma porta a casa la vittoria con tanto di punto bonus, un segnale forte e chiaro alle altre due big del raggruppamento, Australia e Galles. Un girone di ferro, visto che anche le Figi non sono certo un cliente facile: lo ha testato la formazione di Lancaster, messa in difficoltà più volte dagli isolani, capaci di restare in partita fino alla fine. Apre il tabellino la punizione di Ford, poi la meta tecnica assegnata all'Inghilterra e la trasformazione, più la meta di Brown che sfrutta la superiorità numerica: al 22' è già 15-0. Al 27' episodio curioso: Matawalu va in meta dopo un bello slalom, Peyper convalida ma il boato del pubblico che sul replay si accorge che la palla è scappata di mano al figiano di fatto svegliano l’arbitro che chiama il Tmo e torna sui suoi passi.

La meta delle Isole Figi è però rimandata solo di qualche minuto quando Nadolo vola in cielo e beffa Watson schiacciando in meta l'ovale: niente trasformazione e i calci di punizione di Ford e Nadolo chiudono il primo tempo sul 18-8. Nella ripresa è ancora battaglia, Figi non cede e al 61' avrebbe l'opportunità di andare tra i pali, ma Nadolo manca il bersaglio. Non fallisce però Volavola, che riporta gli oceanici a -7 (18-11) ad un quarto d'ora dalla fine. Ad aiutare l'Inghilterra ci pensa l'arbitro che al 68’ decide in maniera incomprensibile di assegnare una punizione ai padroni di casa: Farrell non sbaglia. Negli ultimi minuti poi l'Inghilterra dilaga: al 72' arriva la doppietta personale di Brown e a in pieno recupero grande sfondamento di Vunipola che vale il punto bonus.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it