Rugby, Mondiali 2015: l'Argentina piega la Georgia

2015-09-25 20:18:00
Rugby, Mondiali 2015: l'Argentina piega la Georgia
Pubblicato il 25 settembre 2015 alle 20:18:00
Categoria: Rugby
Autore: Redazione Datasport.it

Nel secondo turno di World Cup 2015 l'Argentina soffre un tempo ma alla fine regge la pressione di un match già decisivo per il gruppo C liberandosi dell'ostacolo Georgia con il punteggio di 54-9. Decisivo, dopo essere andati al riposo sul 14-9 per i Pumas, il break messo a segno tra il 45' e il 55' con i Lelos in inferiorità numerica per l'espulsione temporanea di Mamuka Gorgodze. Man of the match Cordero, autore di due mete.

Se il risultato non rende merito al quindici di Milton Haig, sorprendentemente vittorioso al debutto contro Tonga (17-10), l'Argentina conferma comunque di essere la seconda forza del girone dopo la Nuova Zelanda. Sanchez e soci impiegano oltre un tempo per demolire la resistenza dei Lelos, ma alla fine il bel gioco già visto nella sconfitta all'esordio contro gli All Blacks (26-10 il risultato finale per i neozelandesi) ripaga gli sforzi dei biancocelesti che dilagano con una ripresa capolavoro.

Un drop di Sanchez e una meta di Levanini indirizzano subito la partita sui binari giusti, ma il piede fatato di Kvirikashvili tiene vive le speranze georgiane e a suon di punizioni si va avanti fino al 14-9 dell'intervallo. L'episodio chiave dopo appena cinque minuti del secondo tempo: l'arbitro Doyle punisce con un cartellino giallo una scorrettezza di capitan Gorgodze, reo di impedire ai Pumas di giocare il pallone a cinque metri dalla linea di meta, e i biancocelesti dilagano con le mete in sequenza di Cubelli, Imhoff e Cordero. Al 54' è già 35-9, la Georgia non ne ha più e il punteggio viene arrotondato nei minuti finali con le mete di Landajo, Cordero e ancora Imhoff.

Un passivo troppo pesante per i Lelos, scavalcati in classifica proprio da Hernandez e soci che il prossimo 4 ottobre, dato per scontato l'esito dell'ultimo incontro con la Namibia, si giocheranno il passaggio del turno contro Tonga.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it