Italia, in Gran Bretagna per chiudere il Sei Nazioni

2016-02-28 12:14:56
Pubblicato il 28 febbraio 2016 alle 12:14:56
Categoria: Rugby
Autore: Redazione Datasport.it

Qualche giorno di riposo per l'Italia del rugby dopo la sconfitta contro la Scozia all'Olimpico, ultima gara casalinga di questo Sei Nazioni e anche ultima sfida interna per il ct Jacques Brunel. Gli azzurri chiuderanno il torneo con due trasferte in Gran Bretagna contro Irlanda e Galles, due match sulla carta proibitivi per cercare di evitare l'amara conquista del cucchiaio di legno.

Come fa sapere la Federazione, "la Nazionale tornerà a radunarsi nella Capitale domenica 6 marzo, in preparazione alle ultime due giornate del Torneo che porteranno Parisse e compagni ad affrontare l'Irlanda a Dublino il 12 marzo ed il Galles a Cardiff una settimana più tardi nell'ultima giornata. La partenza per Dublino è in programma giovedì 10 e, dalla Capitale irlandese, la Nazionale si trasferirà a Cardiff senza rientrare in Italia".

In questi giorni verranno anche verificati gli infortuni dopo la sconfitta contro la Scozia. "Gli accertamenti clinici effettuati in mattinata hanno confermato la lussazione della spalla destra per il seconda linea Joshua Furno, mentre il mediano di mischia Edoardo Gori verrà sottoposto in settimana ad un'ulteriore radiografia al costato per verificare eventuali lesioni alla cartilagine costale", fa sapere l'ufficio stampa azzurro.