CAMPIONATI - Rugby, ecco date e formule

2020-09-16 20:20:20
CAMPIONATI - Rugby, ecco date e formule
Pubblicato il 16 settembre 2020 alle 20:20:20
Categoria: Rugby
Autore:

La linea di meta è sempre più vicina. Potrà sembrare una immagine metaforica, ma il tanto attreso consiglio della Federazione Italiana Rugby si è finalmente tenuto e, come d’incanto, tempi e modalità della stagione 2020-2021, almeno per ciò che concerne i campionati nazionali, sono stati messi nero su bianco. Il sospiro di sollievo delle società interessate, che aspettavano questo giorno da tempo, si è sentito lungo lo stivale. Il dato più importante è… una data: sabato 17 ottobre, prima partita ufficiale del post emergenza sanitaria. Da lì in poi, nel totale rispetto delle regole scritte sul protocollo e con l’auspicio di non doversi più voltare indietro, si penserà solo al rugby giocato. Con che date e quali formule? Le abbiamo riassunte qui di seguito categoria per categoria.

PERONI TOP10

Solo dieci squadre al via ma resta invariata la formula del play off. La novità è che retrocederà in Serie A solo l’ultima classificata della stagione regolare. Ai play off accederanno le prime quattro classificate (prima vs quarta e seconda vs terza) che giocheranno le semifinali il 9 e 16 maggio. La finale è prevista per il 29 maggio e verrà ospitata dalla finalista meglio piazzata nella stagione regolare. Partecipano al Peroni Top 10: Femi-CZ Rovigo, Kawasaki Robot Calvisano, Mogliano Rugby 1969, Argos Petrarca Padova, Rugby Viadana 1970, Fiamme Oro Rugby, Valorugby Emilia, HBS Colorno, Sitav Lyons Piacenza, Lazio Rugby 1927

SERIE A

Si comincia l’8 novembre con tre gironi da dieci squadre che giocheranno secondo la formula all’italiana con incontri di andata e ritorno. Le prime classificate disputano una Pool Promozione il 16, 23 e 30 maggio giocando ciascuna una partita in casa ed una in trasferta. Chi vince la Pool Promozione è Campione d’Italia ed è promossa nel Peroni TOP10 2021/22. Le ultime classificate partecipano alla Pool Retrocessione il 16, 23 e 30 maggio. Retrocedono in Serie B le ultime due classificate. Le squadre aventi diritto sono state così suddivise.

Girone 1: Cus Genova, Pro Recco Rugby, Accademia “Ivan Francescato”, I Centurioni Rugby, Rugby Parabiago, ASR Milano, Biella RC, CUS Torino, VII Rugby Torino, Amatori Rugby Alghero Girone 2: Verona Rugby, Valsugana Rugby Padova, Argos Petrarca Padova, ASR Paese, Ruggers Tarvisium, Rugby Casale, Rugby Vicenza, Valpolicella Rugby, Amatori Badia, Rugby Udine Union Girone 3: Rugby Noceto, Romagna RFC, Pesaro Rugby, Rugby Perugia, Rugby Club I Medicei, Cavalieri Prato Sesto, Civitavecchia Centumcellae, Rugby Napoli Afragola, UR Capitolina, Amatori Catania

SERIE B

Dal 15 novembre scendono in campo le squadre suddivise in tre gironi da 12 squadre e uno da undici. Formula all’italiana con incontri di andata e ritorno. Le prime classificate disputano i play off. In semifinale (6 giugno, 13 giugno) le sfide sono A-B e C-D. Le due vincenti sono promosse in Serie A. Le ultime classificate alla fine della stagione regolare giocano i play out con lo stesso accoppiamento dei play off. Le perdenti retrocedono in Serie C.

Questa la composizione dei gironi di Serie B

Girone 1: Rugby Franciacorta, UR Monferrato, Rugby Sondrio, Amatori & Union Milano, ASR Lecco, CUS Milano, Rugby Rovato, Rugby Varese, Rugby Bergamo 1950, Ivrea RC, Piacenza RC, Amatori Capoterra Girone 2: Imola Rugby, Rugby Parma, Valorugby Emilia, Modena Rugby 1965, Lions Amaranto, Rugby Jesi 1970, Florentia Rugby, Livorno Rugby, UR Capitolina, CUS Siena, Highlanders Formigine Girone 3: Rugby Viadana, Patavium UR, CUS Padova, Villorba Rugby, Mogliano Rugby, Junior Rugby Brescia, Rugby Mirano, Valsugana Rugby, Verona Rugby, Castellana Rugby, Rugby San Donà, Rugby Bologna 1928 Girone 4:Paganica Rugby, Avezzano Rugby, Rugby Roma Olimpic, Frascati RC, Rugby Benevento, Arvalia Villa Pamphili, Roma Rugby, Partenope Rugby, Ragusa Rugby Junior, Messina Rugby, Cus Catania, Primavera Rugby

SERIE C

Si gioca dal 15 novembre. Sono stati composti otto gironi. I primi sette, dalla lettera A alla lettera G sono composte da 11 squadre disputano una prima fase “all’italiana” con incontri di andata e ritorno. Al termine la prima classificata va ai play off e l’ultima retrocede in Serie C Territoriale. Nel girone H sono presenti squadre di Puglia, Campania e Sicilia. Vanno ai play off per accedere alla fase finale del campionato, la migliore di ogni gironi e la seconda classificata della regione che ha più squadre al via. Fase che si svolge il 2 e 9 maggio (semifinale), il 16 e 23 maggio (finale). La vincente del girone H così strutturate partecipa alla fase nazionale con le prime classificate degli altri gironi. Gli accoppiamenti sono A-B, C-D, E-F, G-H. Si gioca il 6 e 13 giugno. Le vincenti sono promosse in Serie B. La composizione del gironi è la seguente.

Girone A: Pordenone Rugby, Rugby Udine, Rugby Conegliano, San Marco Rugby, Venjulia Trieste, ASR Belluno, Rugby Alpago, Rugby Feltre, Rugby Bassano, Rugby Riviera, CUS Ferrara Girone B: Rugby Monselice, Rugby Trento, West Verona, Rugby Altovicentino, Rugby Villadose, Rugby Frassinelle, Rugby Mantova, Rugby Fiumicello, Rugby Calvisano, Bassa Bresciana, Botticino Rugby Union Girone C: Chicken 2012 Rugby, CUS MIlano, Mastini Rugby, Rugby Rho, Rugby Parabiago,gby Lainate, Rugby Cernusco, Delebio Rugby, ASR Milano, Elephant Gossolengo, Amatori Verbania, RC Stezzano Girone D: Stade Valdotain, Rugby San Mauro, Cuneo Pedona, Rivoli Rugby, Amatori Novara, Savona Rugby, UR Riviera, Amatori Genova, Cus Pavia Girone E: Rugby Lyons, Rugby Forlì, Rugby Bologna 1928, Faenza Rugby, Rugby Noceto, Reno Rugby Bologna, Pescara Rugby, UR Sanbenedetto, Banca Macerata Rugby, Abruzzo Rugby, UR Anconitana, Fano Rugby Girone F: Città di Castello, Rugby Gubbio, UR Arezzo, Cavalieri Prato/Sesto, CUS Pisa, Amatori Cecina, Elba Rugby, Firenze Rugby 1931, Gispi Prato, Rugby Club I Medicei, Olbia Rugby Girone G: Primavera Rugby, Lazio Rugby 1927, L’Aquila Rugby, Reathyrus Rieti, Arnold Rugby, Rugby Anzio, Montevirginio Mini Rugby, Colleferro Rugby, UR Viterbo, Rugby Frascati Union, RC Latina.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it