Rubava le maglie al Milan, arrestato il magazziniere

2015-12-16 08:00:00
Pubblicato il 16 dicembre 2015 alle 08:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Avrebbe sottratto centinaia di capi d'abbigliamento al Milan, società di cui era il magazziniere presso il centro sportivo di Milanello. Lunedì pomeriggio Mustapha Medhoun, cognato della terza moglie dell'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani, è stato colto in flagranza di reato con alcune maglie e pantaloncini che avrebbe rubato alla società, dietro denuncia del Dipartimento della Sicurezza Interna dello stesso club. 
 
A casa dell'ormai ex magazziniere sono state sequestrate decine e decine di magliette 'griffate' Milan. Il pubblico ministero del Tribunale di Varese Annalisa Palomba aveva disposto nei mesi scorsi l'installazione di alcune telecamere a Milanello, e proprio i video sono serviti agli agenti della Digos per accertarsi della veridicità della segnalazione. Per Medhoun, marito della sorella di Malika El Hazzazi (sposata da Galliani nel 2004 con un matrimonio poi durato sino al 2008), è stato convalidato l'arresto nella mattinata di martedì.