Ronaldo, la polizia di Las Vegas: "Non è indagato"

2018-10-10 11:32:00
Ronaldo, la polizia di Las Vegas:
Pubblicato il 10 ottobre 2018 alle 11:32:00
Categoria: Serie A
Autore: Piergiuseppe Pinto

Nuovo capitolo della vicenda legata alle accuse rivolte a Cristiano Ronaldo di violenza sessuale. La Gazzetta dello Sport, infatti, riporta le parole di un portavoce della polizia di Las Vegas, secondo la quale il portoghese non sarebbe indagato. Non c'è alcuna incriminazione nei confronti del portoghese della Juventus, volato in Portogallo per discutere della strategia con i suoi legali: verrà ascoltato, ma soltanto come persona interessata ai fatti. L'accusa di Kathryn Mayorga nei confronti del cinque volte Pallone d'Oro è lo stupro, mentre il portoghese parla di sesso consenziente.

Jacinto Rivera, portavoce del dipartimento della polizia metropolitana di Las Vegas, spiega la situazione relativa al portoghese. "Molto probabilmente Ronaldo verrà sentito, ma solo come persona interessata ai fatti, non come incriminato. Non si sa ancora quando questo sarà possibile, dato che al momento è fuori dal nostro Paese. Sarà molto importante rivolgergli alcune domande". Smentite, inoltre, le parole del legale della MayorgaLeslie Stovall, secondo il quale sarebbero state perse prove molto importanti relative al 2009, tra cui il certificato medico. "Non è vero, non è scomparso nulla. Abbiamo le stesse prove del 2009, sono ancora in nostro possesso. Se sono quelle di cui parla l'avvocato? Non posso rispondere".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it