Roma, Pallotta: "Totti starà con noi per sempre"

2015-10-16 08:00:19
Roma, Pallotta:
Pubblicato il 16 ottobre 2015 alle 08:00:19
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

James Pallotta e le bandiere della Roma. Il presidente giallorosso ha risposto a diverse domande dei tifosi sul profilo Facebook della società, con dichiarazioni d'amore importanti per i calciatori simbolo del club capitolino. Si parte ovviamente da Francesco Totti: "Da sempre diciamo che la Roma è Totti e Totti è la Roma - le sue parole -. Vogliamo che sia parte integrante del culb per sempre. Florenzi? Non ci sono dubbi, abbiamo sempre voluto che rimanesse a Roma perché, come De Rossi e Totti, è romano e deve restare qui".
 
Tante anche le domande degli ultras giallorossi, in una sorta di 'resa dei conti via web': in occasione di Roma-Napoli della scorsa stagione la Curva Sud espose uno striscione critico nei confronti della madre di Ciro Esposito, e Pallotta apostrofò in maniera pesante gli ultras. "Io supporto al 100 % la Curva Sud - spiega il presidente americano -, ma non sosterrò mai chi causa problemi alla squadra e agli altri tifosi. Quello striscione danneggiava l'ampia maggioranza dei nostri tifosi, ma sono sempre aperto ad ogni tipo di discussione".
 
Infine un ragionamento sul profilo internazionale che Pallotta vuole raggiungere alla guida del club giallorosso: "Quando sono diventato presidente ho detto che avevamo un piano di cinque anni - la chiusura del numero uno della Roma -. Abbiamo cominciato a fare cambiamenti due anni e mezzo fa. Da questi cambiamenti in poi, ci siamo qualificati due volte per la Champions League e abbiamo iniziato a costruire una squadra più che adatta per vincere lo scudetto. Continueremo a investire nei giovani, ora e più avanti, per costruire squadre da titolo per il futuro".
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it