Roma da incubo: ora Garcia rischia davvero

2015-09-30 09:25:22
Roma da incubo: ora Garcia rischia davvero
Pubblicato il 30 settembre 2015 alle 09:25:22
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

La sconfitta che non ti aspetti. Il day-after di Bate Borisov-Roma, in casa giallorossa, è fatto di amare riflessioni: una batosta clamorosa ed inattesa, che complica maledettamente il cammino verso gli ottavi di Champions League. 45 minuti di follia, approccio completamente sbagliato e poi un vano ed affannoso tentativo di rimonta: tutto già visto, ogni volta che la Roma sembra aver trovato compattezza e continuità sbatte la testa. L'ambiente, nella Capitale, comincia ad essere stanco.

Non ci sono alibi per giustificare la sconfitta in Bielorussia. Infortuni, emergenza e ambiente complicato: tutto vero, ma la doppia sfida con il Bate Borisov ad inizio Champions era indicata come quella che avrebbe dovuto portare sei punti sicuri ai giallorossi, che avrebbero poi dovuto giocarsi la qualificazione con il Bayer Leverkusen. Probabile che ne fossero convinti anche i giocatori, scesi in campo senza la giusta mentalità, quasi dovessero affrontare un'amichevole.

E qui entra in gioco il ruolo dell'allenatore, che non ha saputo caricare De Rossi e compagni al punto giusto. Garcia inoltre, per sua stessa ammissione, ha sbagliato completamente formazione: "Forse ho schierato una squadra che mancava di equilibrio". Non è la prima volta che accade, ricordarsi della tragica (sportivamente parlando) notte dell'Olimpico contro il Bayern Monaco. Ma almeno in quel caso l'avversario era di assoluto livello, stavolta no.

A Roma sono in molti ad interrogarsi su Rudi Garcia. C'è ancora tempo per rimediare: ma se in campionato qualche passo falso è concesso, in Champions proprio no. L'unica sconfitta in Serie A è arrivata a Marassi con la Sampdoria, ma i giallorossi giocarono un'ottima partita e furono estremamente sfortunati. Il passo falso in casa del Bate proprio non se l'aspettava nessuno. Il tecnico francese deve svoltare subito. Altrimenti sarà davvero dura convivere con i 'fantasmi' di due grandi allenatori a piede libero come Ancelotti e Montella...

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it