Roma, Garcia: "Un punto non serve, a Barcellona per vincere"

2015-11-24 08:10:59
Pubblicato il 24 novembre 2015 alle 08:10:59
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Solo una vittoria al Camp Nou può cambiare il nostro futuro". Presenta così Rudi Garcia il big match di Champions che vedrà impegnata la sua Roma a Barcellona. I giallorossi hanno bisogno di un successo per restare al secondo posto in classifica con una sola gara ancora da disputare. Passare in casa dei campioni d'Europa in carica però non sarà semplice: "Non penso che il Barcellona sia invincibile. Perdere o pareggiare cambia poco. Sappiamo che è una partita importante, e posso dire quasi decisiva per il nostro cammino".

La Roma è reduce dal 2-2 con polemiche del Dall'Ara in campionato che ha lasciato diverse tossine: "La squadra sta bene, ma è frustrata dal punto di vista psicologico per il Bologna. Domani sarà possibile dare tutto visto che giocheremo solo fra 5 giorni". Poi il punto sugli infortunati ed in particolare su De Rossi: "Sta meglio ma dobbiamo valutare con lui se ci sono rischi. Se devo perdere Daniele per le prossime sei gare è ovvio che il rischio di schierarlo domani non lo prenderò".

I giallorossi rispettano i blaugrana, capaci di battere 4-0 il Real al Bernabeu, ma non vi è alcun timore reverenziale: "Non dovevo aspettare la sfida col Real per sapere che il Barcellona è una grande squadra, ma non invincibile. A volte il calcio regala sorprese, serve credere in se stessi e un po' di fortuna. Domani dovremo fare tutto alla perfezione per uscire con un risultato positivo".