Roma, Garcia: "Testa al campo, Bologna da non sottovalutare"

2015-11-20 13:55:52
Roma, Garcia:
Pubblicato il 20 novembre 2015 alle 13:55:52
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Il pericolo è, con questi eventi e la sosta, dimenticare che la partita col Bologna è importante e che è tutt'altro che vinta". Rudi Garcia non ha dubbi e invita i giocatori della sua Roma a non sottovalutare l'impegno con i rossoblù di sabato pomeriggio al Dall'Ara. I giallorossi, terzi in classifica a un solo punto da Inter e Fiorentina, devono ritrovare la concentrazione dopo la sosta per le Nazionali e lo shock per gli attentati a Parigi: "E' difficile non pensare a queste cose. Lo dico sempre ai miei giocatori, anche per i fatti privati: quando si arriva nello spogliatoio bisogna solo essere contenti di fare il miglior mestiere al mondo".

Il tecnico francese è rimasto molto colpito per la strage di Parigi: "Sono fatti terribili. I primi pensieri vanno alle famiglie delle vittime e ai feriti. Hanno attaccato le nostre fonti di piacere. Bisogna rimanere uniti e continuare a vivere senza dare ragione a queste che non sono persone. Speriamo che tutti i politici trovino insieme una soluzione a questo terrorismo cieco".

Testa poi alla sfida col Bologna: "Sono contento di rivedere Donadoni, i ragazzi sanno che dovranno essere concentrati sulla partita per prendere i tre punti che  è il nostro obiettivo". Contro i rossoblù mancheranno Gervinho e Salah per infortuni ma Garcia conta molto sui giocatori che li sostituiranno: "Gli assenti non possono giocare, ora sono fuori ma forse anche per meno di 3 settimane. Iago Falque prima dell'infortunio ha fatto benissimo, Iturbe ha le stesse caratteristiche di Salah e Gervinho. Le alternative non mancano".

Tra le fila del Bologna occhi puntati sul grande ex Mattia Destro che, dopo un avvio di stagione difficile, è tornato al gol grazie alla cura Donadoni: "Sarà un piacere rivedere Mattia, non solo un calciatore di alto livello, ma anche un grande uomo. Non c'è solo un giocatore, ci sono anche Giaccherini, Rizzo e Mounier che conosco bene. Il Bologna sta bene e dobbiamo fare la nostra partita".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it