Roma, Garcia: "Esonero? Ho il sostegno di Pallotta"

2015-10-03 15:37:28
Roma, Garcia:
Pubblicato il 3 ottobre 2015 alle 15:37:28
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rudi Garcia non molla. Nonostante il pesante ko di Borisov e una piazza in fibrillazione, il tecnico della Roma punta la sfida di Serie A a Palermo per cercare di risollevare la squadra: "Non penso all'esonero - le parole dell'ex allenatore del Lille -. Sento la fiducia della dirigenza, il sostegno di Pallotta è dimostrato nei fatti, non nelle parole. E' normale però che dopo una sconfitta come quella di martedì, la squadra debba immediatamente rialzarsi".
 
Sostegno nei fatti, ma Pallotta in settimana ha detto apertamente che tocca all'allenatore sfruttare i fortissimi elementi della rosa giallorossa: "Devo sfruttare le qualità di chi già era con noi e dei nuovi - spiega Garcia -, sia sul piano tattico che dal punto di vista degli automatismi. Le qualità le conosciamo, chi è arrivato deve inserirsi al meglio così da poter giocare un calcio di qualità che porti dei risultati positivi. Dobbiamo trovare maggiore continuità".
 
Garcia, in ogni caso, ci tiene a rivendicare la bontà del suo lavoro a Roma: "Non sono pentito di essere rimasto - le sue parole -, qui sto benissimo e ho una società che garantisce il meglio. Se arrivi due volte secondo significa che la mentalità è buona, ma dobbiamo giocare bene dal primo all'ultimo minuto. Serve continuità anche all'interno della singola gara". Chiusura sugli obiettivi stagionali, che per il tecnico francese restano sempre gli stessi: "Siamo in corsa su tutti i fronti, per quanto riguarda la Champions ci servirà un grande risultato a Leverkusen".
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it