Roma, Di Francesco: "Schick titolare. Noi meglio in Champions? Metto la musichetta.."

2018-11-10 14:16:15
Pubblicato il 10 novembre 2018 alle 14:16:15
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Michele Nardi

La Roma ora non deve cambiare…musica. Eusebio Di Francesco vuole finalmente tornare a correre anche in campionato: “Siamo meglio in Champions? Magari la musichetta gliela metto io prima della partita, ma domani la Roma deve trovare la stessa determinazione che usa nelle notti europee”.

I giallorossi sfidano la Sampdoria e si tratta di una versa sfida per la Champions: “L'approccio mentale va messo insieme a quello tecnico. Se hai un buon approccio fisico e mentale ma tecnicamente sbagli tanto, non puoi essere completo per competere e migliorare il rendimento in casa”.

Sulla formazione: “Sicuramente Schick giocherà, sto valutando se farlo giocare insieme a Dzeko o meno. Kluivert Sta crescendo. Deve scherzare meno in campo, ma è più concreto e può fare male all’avversario. Ha prospettive, però non deve mai smettere di fare esami, può darci ancora molto di più. In generale, comunque, non c’è voglia di cambiare tanto, ma le esigenze di questa gara e l’aspetto fisico diventano importanti per giocare contro una squadra che ha ritmo e verticalità come la Samp”.

Di Francesco non perde occasione per ricordare ai suoi che la mentalità deve essere una, in Champions come in campionato: “Ripeto continuamente alla squadra che in Champions ci si torna se si fa bene in campionato. In Champions la Roma non ha mai fatto questi risultati, ed è motivo di orgoglio, ma il fatto di accontentarsi mi dà una noia impressionante”. Sentimento condiviso da tutto l’ambiente Roma: domani non ci si può accontentare.