Roma, Di Francesco: "Alla Juventus toglierei Mandzukic"

2017-12-22 15:34:36
Roma, Di Francesco:
Pubblicato il 22 dicembre 2017 alle 15:34:36
Categoria: Serie A
Autore: Francesco Cazzaniga

Alla vigilia di Roma-juventus, big match della 18esima giornata di Serie A, ha parlato Di Francesco, tecnico dei giallororssi: "Questa è una partita importantissima, magari non decisiva, ma dall’enorme valore psicologico. Sicuramente l’identità della mia squadra però non cambierà. Di certo non andremo lì per fare una gita, fare punti ci darebbe tantissimo entusiasmo perché sono mancati i risultati e dobbiamo riprendere il cammino. Le chiacchiere, poi, le porta via il vento". L'ultima vittoria della Roma a casa della Vecchia Signora risale alla stagione 2009/10, 1-2 con reti di Del Piero, Totti e Riise. "Che squadre è oggi la Juve? Ha calciatori importanti: Higuain è letale, Dybala è un fuoriclasse, ma faccio il nome di Mandzukic, che rovina gli equilibri di una squadra che difende vista la sua grande fisicità, lui vive di questo” 

Sull'astinenza da gol di Dzeko Di Francesco risponde così: “Gli manca, con grande positività ne abbiamo parlato, non deve essere un’angoscia, sono certo che alla fine arriverà. Magari se ne fa qualcuno in più in una volta siamo tutti contenti. La sfida tra lui e Higuain potrà essere determinante". Capitolo Schick: "Sta crescendo, ma se giocherà o meno non ve lo dico. La Juve dice che Dybala deve ancora crescere, qui si parla di Schick come di un campione arrivato e questo fa capire la differenza di ambiente. Lui ha talento, ma facciamolo maturare”. Ha concluso l'allenatore pescarese.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it