Serie B - Pari Empoli con la SPAL, Monza e Chievo KO

2021-02-16 11:00:11
Serie B - Pari Empoli con la SPAL, Monza e Chievo KO
Pubblicato il 16 febbraio 2021 alle 11:00:11
Categoria: Serie B
Autore:

La ventitreesima giornata di Serie B chiude un intenso ciclo di partite, portando il campionato sempre più verso la conclusione. Apre il sipario l’attesa sfida di venerdì tra Monza e Pisa, decisa dalla doppietta di Palombi, a favore dei nerazzurri. Questi guadagnano tre punti fondamentali per cambiare gli obbiettivi in stagione, mentre la compagine di Brocchi subisce una frenata nella corsa alla promozione diretta. Passando a sabato, la capolista Empoli è fermata, sul campo della SPAL, sul punteggio di 1-1: al vantaggio ospite del solito Mancuso, riequilibra i conti il penalty trasformato da Salvatore Esposito, così i ferraresi rimangono coinvolti nei discorsi nobili della cadetteria. Stesso risultato tra Salernitana e Vicenza, con la partita decisa nell’ultimo spezzone: al bersagliero Aya, risponde il biancorosso Giacomelli; entrambe le formazioni guadagnano un punto per muoversi verso gli obbiettivi di competenza. Vince il Cittadella a Pordenone: ai granata basta la marcatura di Beretta per una vittoria di misura, ma fondamentale; invece, i padroni di casa, rimangono affacciati alla zona playoff (distante tre lunghezze). Bottino pieno anche per il Venezia, che vince sul campo del Pescara: i delfini restano all’ultimo posto in un periodo di grande difficoltà, mentre i lagunari trovano l’autogol di Sørensen e la rete di Modolo, stabilizzandosi nella parte di graduatoria più elevata.

Un’altra vittoria esterna da considerare è quella del Lecce, ai danni della Cremonese, con il risultato finale di 1-2; grigiorossi avanti nella prima frazione con Gaetano, poi è l’autorete di Castagnetti ed il gol della promessa Delgado a ribaltare la situazione in favore dei salentini. Spostandoci agli incontri di domenica, perde la Virtus Entella in casa, contro un rinato Frosinone, in un match dalle mille emozioni. Canarini in doppio vantaggio grazie a Maiello e Ariaudo (rispettivamente capitano e suo vice), in seguito i diavoli neri riequilibrano i conti con l’autogol di Curado e la punizione di Schenetti, infine detta il risultato sul tabellone la ripartenza conclusa da Iemmello. Trattando di zona salvezza, vincono Reggiana e Brescia, entrambe tra le mura amiche e di misura. I primi battono l’Ascoli (in inferiorità numerica per più di un tempo) grazie al rigore realizzato da Ardemagni, i secondi danno una frenata alla corsa per la promozione diretta del Chievo Verona, con la marcatura di Ayé. Chiude il turno, nel posticipo del lunedì, il derby calabrese tra Cosenza e Reggina, conclusosi 2-2: al doppio vantaggio ospite con il rigore di Menez e la rete di Folorunsho, segue la reazione dei padroni di casa con Trotta ed il penalty di Carretta. Si riprenderà a giocare venerdì, con l’anticipo Frosinone-Pescara.

Articolo di Mattia Romaniello

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it