Rimini: esonerato Brevi, panchina ad Acori

2016-01-10 16:43:35
Pubblicato il 10 gennaio 2016 alle 16:43:35
Categoria: Notizie Lega Pro
Autore: Redazione Datasport.it

A volte ritornano: a distanza di anni Leonardo Acori ritrova la panchina del Rimini, la società ha infatti deciso di affidarsi a lui per provare a raddrizzare una stagione fin qui deludente. Acori guidò i romagnoli dal 2002 al 2008, portandoli nel 2006 in serie B: questa volta trova una squadra con il morale a terra, reduce dal ko di Arezzo che è stato fatale a Oscar Brevi.

Si tratta del secondo esonero stagionale per i biancorossi, lo scorso 11 ottobre Brevi era infatti subentrato a Pane (a sua volta sollevato dall’incarico dopo lo 0-6 di Pontedera). “L’Ac Rimini comunica di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra a Leonardo Acori” si legge sul sito ufficiale del club. Bilancio negativo per Brevi, appena nove punti in undici giornate: l’ultima esperienza di Acori, tuttavia, non è stata positiva, lo scorso anno allenò il Gubbio e non riuscì ad evitare la retrocessione.

Il presidente del Rimini Fabrizio De Meis, proprietario tra l’altro della celebre discoteca Cocoricò, si conferma dunque un “mangia allenatori”: sotto la sua gestione il club ha cambiato diversi mister (Osio, Buglio, ancora Osio, Campilongo, Cari, Pane e Brevi).