Ranking FIFA: Francia in testa col nuovo sistema di punteggio, Italia 21a

2018-08-16 11:33:00
Ranking FIFA: Francia in testa col nuovo sistema di punteggio, Italia 21a
Pubblicato il 16 agosto 2018 alle 11:33:00
Categoria: Notizie Nazionali
Autore: Marco Corradi

Dopo qualche esperimento e tante settimane di studio, la FIFA ha varato un nuovo sistema di punteggio per il ranking delle proprie nazionali. Se prima il modello seguito era un mix tra quello del tennis e quello utilizzato dall'UEFA per le coppe europee, che vedeva i punti ''scadere'' dopo un determinato periodo causando inevitabili cadute e ascese nella classifica, ora invece cambia tutto: i punti di partenza vengono mantenuti, mentre si aggiungeranno o toglieranno punti in base alle partite vinte o perse e al loro grado d'importanza: una vittoria nei Mondiali varrà di più di una in amichevole, un tonfo iridato (a maggior ragione se contro squadre meno blasonate) porterà al tracollo in classifica. E così, con queste norme la situazione nel ranking FIFA viene clamorosamente ribaltata.

In testa ora, com'è giusto che sia, c'è la Francia vincitrice del Mondiale (mancava dalla vetta dal 2002) con 1726 punti e un esiguo +3 sul Belgio: terzo il Brasile, quarta la Croazia che era 20a prima del Mondiale ed effettua un deciso balzo in avanti nella graduatoria. Completano la top-10 Uruguay, Inghilterra, Portogallo, Svizzera, Spagna e Danimarca, e non mancano le assenti illustri nella top-10: l'Argentina, dopo il brutto Mondiale, scivola in 11a posizione, il Cile invece dopo la mancata qualificazione è 12° davanti alla Svezia (che era 24a). Il tracollo più clamoroso, però, è quello della Germania: nella versione pre-Mondiali del ranking i tedeschi erano ancora primi, col tracollo mondiale e l'eliminazione ai gironi scivolano addirittura in 15a posizione e non sarebbero più testa di serie nei Mondiali, se venissero disputati oggi. Perde 10 posizioni anche la Polonia, scivolata al 18° posto, mentre per trovare l'Italia dobbiamo scendere fino alla 21a posizione, alle spalle di Galles e Perù: gli azzurri dovranno rimboccarsi le maniche per risalire la china. Effettua il maggior balzo in classifica la Russia, passando dal 70° al 49° posto, mentre crolla l'Egitto: i Faraoni sono ora 65mi, e hanno perso venti posizioni dopo il pessimo Mondiale

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it