Qualificazioni mondiali: Portogallo-Svizzera, tutto in una notte

2017-10-10 09:23:24
Qualificazioni mondiali: Portogallo-Svizzera, tutto in una notte
Pubblicato il 10 ottobre 2017 alle 09:23:24
Categoria: Notizie Nazionali
Autore: Luca Servadei


Credit immagine: imagephotoagency.it

Tutto in una notte. Aperto il discorso qualificazione nel Gruppo B dove il Portogallo di Cristiano Ronaldo ospita la Svizzera capolista con l'obiettivo di piazzare il sorpasso e staccare il pass per Russia 2018. Gli elvetici sono in testa al girone con 27 punti in 9 partite, 3 in più rispetto a quelli raccolti dai lusitani. Nel Gruppo A la Francia ospita la Bielorussia per chiudere definitivamente il discorso qualificazione e volare in Russia.
 
Vincere per volare direttamente in Russia: Portogallo e Svizzera si giocano tutto in una notte. All'Estadio da Luz di Lisbona va in scena l'ultimo atto del Gruppo B. In testa al girone c'è la Svizzera di Vladimir Petkovic con 27 punti in 9 partite, seguita proprio dai lusitani, che ne hanno raccolti 'solo' 24. Ad aggiudicarsi il primo confronto erano stati proprio gli elvetici che si erano imposti 2-0. Ora, però, Cristiano Ronaldo e compagni vogliono rendere il favore per provare a staccare il pass diretto verso Russia 2018. La perdente, invece, dovrà passare dai playoff di novembre come testa di serie, evitando così incroci pericolosi con Italia o Croazia. Otto vittorie ed una sconfitta per i padroni di casa con 30 gol segnati e quattro al passivo, miglior attacco e difesa del girone; nelle ultime cinque solo successi. Nove vittorie in altrettante gare, invece, per gli ospiti primi a punteggio pieno, con 23 reti all’attivo e cinque al passivo. Per i campioni d'Europa in carica anche nella scorsa edizione dei Mondiali la qualificazione era arrivata solo agli spareggi grazie al successo con la Svezia di Zlatan Ibrahimovic. Completano il girone le sfide tra Ungheria ed Isole Far Oer e Lettonia-Andorra.
 
Nel Gruppo A la Francia è padrona del proprio destino e con un piede e mezzo già in Russia. I transalpini, infatti, sono in testa al proprio girone con 20 punti, 1 in più rispetto a quelli raccolti dalla Svezia. Nell'ultimo turno la squadra di Deschamps ospita la Bielorussia allo Stade de France per chiudere definitivamente il discorso qualificazione. Una vittoria (assai probabile) della Francia, condannerebbe la Svezia al playoff di novembre a meno che gli scandinavi non compiano un vero e proprio 'suicidio sportivo' contro l'Olanda: gli Orange dovrebbero infatti vincere con 7 gol di scarto. Nel girone H, infine, il Belgio, prima squadra europea direttamente qualificata a Russia 2018, riceve la visita di Cipro, mentre alle sue spalle è ancora aperta la caccia al secondo posto. Impossibile il discorso qualificazione per la Bosnia di Pjanic e Dzeko che, anche qualora vincesse con l'Estonia e la Grecia perdesse con Gibilterra, sarebbe comunque la peggiore seconda alle spalle della Slovacchia
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it