Psg, caso-Aurier: il club lo sospende e Blanc si sfoga

2016-02-16 08:55:03
Pubblicato il 16 febbraio 2016 alle 08:55:03
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

"Le parole di Serge Aurier sono penose, risolverò la questione di persona". Laurent Blanc è furioso: non tanto per gli insulti di stampo omofobo ricevuti dal suo difensore, quanto perché era stato proprio lui a consigliare al club quel giocatore che adesso mette a serio rischio la concentrazione della squadra in vista dell'importantissimo match di Champions col Chelsea: "Non l'ho presa bene - ammette l'allenatore -. perché anche se ognuno ha diritto di pensare e dire ciò che vuole, Aurier l'ho imposto io due anni fa ai dirigenti e oggi tutto ciò che ottengo come ringraziamento è questo".

Nel vergognoso video apparso su Facebook, Aurier accusa Blanc di essere "una checca che se la fa con Ibrahimovic", poi altre offese anche per i compagni Sirigu e Di Maria. "L'episodio ha perturbato il gruppo, nessuno poteva immaginarsi una situazione simile - aggiunge il tecnico dei francesi, che poi annuncia il provvedimento del club -. Si è penalizzato da solo, ne pagherà le conseguenze, ma è ancor più grave che abbia penalizzato la squadra. Per ora rimane sospeso, quando il club deciderà cosa fare, lo saprete di sicuro. Adesso, pensiamo al Chelsea". Mica semplice, in questo clima.