Psg, Ancelotti: "Voglio rimanere a Parigi"

2013-04-05 17:15:41
Pubblicato il 5 aprile 2013 alle 17:15:41
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

"Io so che voglio rimanere. La cosa più importante è vincere il campionato qui in Francia e dopo parleremo con il club. Se tutti saranno contenti, non ci sarà alcun problema". Con queste parole, Carlo Ancelotti mette fine alle voci di mercato che lo vedono lontano dal Paris Saint Germain nella prossima stagione. Nella consueta conferenza stampa di vigilia della sfida di Ligue 1 col Rennes, il tecnico italiano ribadisce: "Il Psg non ha l'esperienza del Barcellona - continua -, che gioca da 13-14 anni con lo stesso sistema e la stessa filosofia, e la cosa più importante è proprio la continuità. Tenere lo stesso allenatore è meglio per la continuità? Sì, in effetti rende le cose più facili. Ibrahimovic? Non temo che ci lasci per andare alla Juventus".

Nelle ultime ora ha fatto scalpore il ricorso presentato dal Barcellona all'Uefa che si è lamentato della prestazione dell'arbitro Wolfgang Stark durante il match di Champions contro il Psg di Ancelotti: "Sono molto sorpreso. Non penso che l'arbitro abbia creato un problema per il Barcellona - conclude l'ex allenatore del Milan -. Forse l'arbitro ne ha creati piuttosto per il Psg".