Primavera, Supercoppa: trionfo Torino, Lazio ko ai supplementari

2015-11-15 08:00:58
Primavera, Supercoppa: trionfo Torino, Lazio ko ai supplementari
Pubblicato il 15 novembre 2015 alle 08:00:58
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il Torino Primavera porta a casa il primo trofeo della stagione battendo 2-1 la Lazio in rimonta nella finale di Supercoppa. Decide un gol siglato da Bortoluz nel primo tempo supplementare. All'Olimpico di Torino i granata vanno sotto a inizio ripresa per un gol di Cardoselli ma pareggiano al 76' con Berardi. All'80' portiere biancoceleste Matosevic para un rigore a Martino, mentre nel secondo supplementare gli ospiti restano in 10 per il rosso a Mattia.  

Il match parte subito su ritmi alti, col Torino trascinato dal super Berardi: è suo il primo tentativo della partita al minuto 5, con l'Olimpico che chiede un rigore per una presunta trattenuta. L'incisività dei padroni di casa si affievolisce col passare dei minuti e nella seconda parte di frazione viene fuori la Lazio: al 24' la più grande occasione per i biancocelesti con Manoni, che raccoglie un perfetto cross di Folorunsho ma non riesce a depositare in rete la sfera. Poco dopo Berardi protesta per un nuovo contatto in area, l'arbitro fa cenno ancora di proseguire, poi tocca a Murgia e Palombi mettere i brividi ai granata. Ma il Toro è vivo e al 36' si riporta in avanti ancora con Berardi, bravo a trovare in profondità Osei che però calcia male da ottima posizione: il primo tempo termina così a reti inviolate nonostante tanto agonismo.

La ripresa parte a tutto gas e arriva pure il gol: bastano 22 secondi a Cardoselli per portare in vantaggio la Lazio con stop al limite e conclusione che fredda Zaccagno. Il Torino accusa il colpo e vacilla: Manoni spreca da due passi una chance clamorosa, poi i colpi di testa di Rossi e Mattia misurano i riflessi al portiere granata. Troppi gli errori sottoporta dei biancocelesti così, come vuole la vecchia legge del calcio, arriva il pari del Toro: minuto 76, Martino entra in area da destra e serve sul secondo palo Berardi che deve solo spingere in rete. L'inerzia del match si ribalta e in apnea ci finisce la Lazio, tanto che capitan Mattia al 79' trattiene in area ingenuamente Martino e stavolta l'arbitro assegna il penalty: dal dischetto va proprio Martino ma il tiro è centrale e Matosevic allontana con i piedi. Si va ai supplementari.

La stanchezza si fa sentire, le squadre sono costrette a gettare il cuore oltre l'ostacolo per creare vere e proprie chance. La prima, al minuto 101, è per la Lazio: sugli sviluppi di un corner, Palombi tenta una girata da centro area ma la sfera finisce alta. I biancocelesti sembrano più in palla, ma cadono ancora nel loro momento migliore: al 104' svarione della difesa di Inzaghi su un lancio dal centrocampo, il neo entrato Bortoluz controlla in area e tutto solo contro Matosevic non sbaglia. Incassato il 2-1 la Lazio perde la testa: l'arbitro non assegna un rigore solare a Kobon, poi annulla un gol all'ivoriano per posizione di offside e infine caccia per doppio giallo il capitano ospite Mattia. Non c'è più tempo per una reazione, la Supercoppa è del Torino.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it