Napoli-Lazio: presentazione della partita e pronostico

2021-11-26 12:00
Napoli-Lazio: presentazione della partita e pronostico
Pubblicato il 26 novembre 2021 alle 12:00
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Le due sconfitte di fila contro Inter e Spartak Mosca hanno attivato un campanello d'allarme in casa Napoli: Spalletti si aspetta una reazione e la visita al Maradona della Lazio dell'ex Sarri è un banco di prova davvero indicativo.

Allarme rosso in casa Napoli. Dopo un inizio di campionato letteralmente straordinario, la truppa di Luciano Spalletti si è inceppata: prima è arrivata la sconfitta di san Siro contro l'Inter al termine di una prova opaca e poco convincente, anche se gli azzurri hanno sfiorato nel finale il 3-3 con Mertens e Mario Rui, con un quarto d'ora di match conclusivo ad alto livello dopo un'ora abbondante sottotono e con l'Inter a fare la partita. Insigne e compagni, alla prima sconfitta in campionato, hanno faticato oltremodo e anche in Europa League, mercoledì, è arrivato un disco rosso: il KO di Mosca contro lo Spartak complica il discorso qualificazione, rimandando tutto agli ultimi 90' contro il Leicester al Maradona, match dopo il quale potenzialmente il Napoli potrebbe chiudere il girone sia da primo che da ultimo in classifica e dunque fuori anche dalla Conference League. Per Spalletti è tempo di ricaricare le pile anche se non sarà facile dover rinunciare ad Anguissa e soprattutto ad Osimhen, entrambi out e non utilizzabili per le prossime partite.

Il Napoli dovrà fare di necessità virtù e punterà a ritrovare quel feeling con la vittoria che manca da quattro partite. Per farlo punta a fermare la corsa della Lazio, lanciata dopo il successo contro la Lokomotiv Mosca per 3-0 in Europa League che ha regalato il pass alla fase ad eliminazione, in attesa di capire se sarà primo o secondo posto nel girone dopo la sfida con il Galatasaray. L'assenza di Immobile - doppietta su rigore contro la Lokomotiv - contro la Juventus ha privato Sarri del suo terminale offensivo, oltre che del miglior attaccante a livello di reti della storia della Lazio. Lazio che, classifica alla mano, appare in lotta per la zona Champions League (la distanza dal quarto posto è di 4 punti) anche se la rosa a disposizione di Sarri, grande ex della partita e di ritorno al Maradona per la seconda volta dopo l'anno alla Juventus, appare inferiore e non di poco rispetto alle altre sei concorrenti. I biancocelesti vogliono ritrovare una vittoria che, a Napoli, manca dal maggio 2015, con il 4-2 che lanciò la squadra allora allenata da Pioli in Champions League.

PRESENTAZIONE LAZIO-NAPOLI SU POKERSTARS SPORTS

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it