Ventunesima giornata di Serie A: la presentazione del weekend

2021-02-05 11:00:21
Ventunesima giornata di Serie A: la presentazione del weekend
Pubblicato il 5 febbraio 2021 alle 11:00:21
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Dopo le due semifinali d'andata di Coppa Italia, nel weekend riprende la Serie A: ecco la presentazione delle partite, tanti punti importanti in palio anche e soprattutto nelle zona basse della classifica

Il programma della 21° giornata di Serie A si apre a Firenze con la sfida tra la Viola e l'Inter, con la squadra di Conte che punta al momentaneo sorpasso sul Milan, impegnato invece domenica a Crotone. Sabato pomeriggio, invece, l'Atalanta cerca il riscatto dopo il KO con la Lazio ospitando il Torino mentre il Sassuolo affronta lo Spezia. Curiosità: i neroverdi hanno sempre vinto nella loro storia contro gli aquilotti, segnando 12 reti e subendone solo tre tra Serie A, B e Coppa Italia. La squadra di De Zerbi, tra l'altro, è imbattuta da 11 partite contro le neopromosse, con l'ultima sconfitta che risale addirittura al febbraio 2019. Sabato alle 18.00, invece, luci accese su Juventus-Roma, match delicato e decisivo in ottica scudetto mentre il Napoli è impegnato nell'anticipo serale al Ferraris contro il Genoa.

Match interessante, per il centro classifica, quello del Vigorito tra Benevento e Sampdoria che apre la domenica di calcio: sarebbe una vittoria storica per i giallorossi perché finora non hanno mai battuto più di due volte, in Serie A, una singola squadra. Cogliendo il successo con i doriani, le Streghe arriverebbero a quota 3. La Samp, dal canto suo, non pareggia in A da 12 partite (5 vittorie e 6 KO) ma Quagliarella, nonostante l'età, resta lo spauracchio numero 1 perché, nelle ultime 23 partite contro le neopromosse, ha segnato 19 reti. Alle 15.00, oltre a Milan-Crotone, c'è Udinese-Verona: i friulani non segnano da quattro partite contro il Verona in A, con i gialloblù a secco in trasferta al Friuli nelle ultime tre occasioni. Alle 18.00, invece, tocca al derby dell'Emilia: il Parma, che non vince col Bologna da 8 partite in A, ha bisogno di punti salvezza e di trovare con più facilità il gol - da dicembre, in ben 8 partite i gialloblù non sono riusciti a segnare - mentre i felsinei, negli ultimi quattro derby, hanno siglato ben 12 reti. A chiudere il programma c'è Lazio-Cagliari: i biancocelesti non perdono con i sardi dal 2013 - da allora 11 vittorie (e 9 di fila in casa) e 2 pareggi - e puntano al sesto successo di fila per alimentare il sogno Champions League, ora decisamente più alla portata rispetto a qualche settimana fa.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it