Premier: spettacolo Leicester, City annientato

2016-02-06 15:46:07
Pubblicato il 6 febbraio 2016 alle 15:46:07
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

Il sogno del Leicester di vincere la Premier League prende sempre più forma dopo la spettacolare vittoria per 3-1 sul campo del Manchester City nell'anticipo della 25esima giornata per allungare in testa alla classifica con 6 punti di vantaggio. La squadra di Ranieri si impone grazie ai gol di Huth, doppietta, arrivati da palla inattiva, e alla splendida rete di Mahrez in contropiede. Nel finale è Aguero a realizzare per i citizens.

Il big match dell'Etihad Stadium, valido per la 25esima giornata di Premier League, vede il Leicester di Ranieri partire forte e trovare subito il gol. Al 3' Mahrez calcia una punizione da destra, una sorta di corner corto, in area si smarca Huth che gira col destro e trova la deviazione di Demichelis che manda il pallone in rete per l'1-0. Poco dopo gli ospiti hanno altre due chance per raddoppiare: al 9' Vardy scatta sul filo del fuorigioco ma non riesce a capitalizzare a tu per tu con Hart mentre all'11' il portiere di casa è ancora decisivo in uscita chiudendo lo specchio di porta a Drinkwater, lanciato da Mahrez. Dopo la sfuriata iniziale delle Foxes il Manchester City reagisce e al 15' si rende pericoloso con Silva che si incunea in area ma calcia a lato da buona posizione. Al 23' i padroni di casa protestano chiedendo un rigore per fallo di Fuchs su Zabaleta ma per l'arbitro l'intervento è fuori area e così dà solo punizione. Prima dell'intervallo è assedio della squadra di Pellegrini ma il Leicester resiste senza particolari affani e torna negli spogliatoi avanti 1-0.

Nella ripresa ci si attende la grande reazione del Manchester City e invece, come nel primo tempo, è il Leicester che colpisce. Al 48' è magistrale il contropiede lanciato da Kantè che ruba palla e serve Mahrez il quale si accentra, disorienta Demichelis col doppio passo e poi fa secco Hart col destro. Il 2-0 manda in visibilio la squadra di Ranieri che gela il pubblico di Eithad Stadium. Al 51' gli ospiti sfiorano il tris con Okazaki mentre al 55' arriva la miglior chance per il City con l'incornata di Fernando sull'angolo di Silva ma anche stavolta Schmeichel è ben piazzato e con un riflesso incredibile si salva. Scampato il pericolo il Leicester trova il 3-0 al 60': angolo di Fuchs e stacco imperioso di Huth che sovrasta Demichelis e spedisce il pallone nell'angolo lontano per la doppietta personale. La squadra ha altre due chance col suo bomber Vardy ma il City riesce ad evitare altri gol: al 68' si trova ancora a tu per tu con Hart ma gli tira addosso mentre all'81' la sua bella girata dopo l'assist di Albrighton è sull'esterno della rete. Nel finale il Leicester si rilassa, il City ne approfitta e trova il gol della bandiera con Aguero di testa all'88'. Subito dopo la squadra di Pellegrini ha la clamorosa chance per riaprirla ancora col Kun sull'errore di Simpson ma Schmeichel esce in maniera precisa e costringe l'argentino a calciare sul fondo. Dopo 4' minuti di recupero l'arbitro sancisce la fine del match e dà inizio alla grande gioie delle Foxes.

Il campionato è ancora lungo con 13 gare ancora da disputare ma il Leicester rafforza il suo primato con 53 punti, a +6 sul Manchester City: nel prossimo turno le Foxes di Ranieri saranno di scena all'Emirates Stadium contro l'Arsenal, altro esame sulla strada verso il titolo.