Premier: rincorsa Liverpool, l'Arsenal sbatte sul Norwich

2015-11-29 20:04:03
Premier: rincorsa Liverpool, l'Arsenal sbatte sul Norwich
Pubblicato il 29 novembre 2015 alle 20:04:03
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

Se la ride Jurgen Klopp al termine della 14esima giornata di Premier: il rigore siglato da Milner contro lo Swansea permette ai Reds di battere 1-0 i gallesi e guadagnare punti preziosi sulle dirette concorrenti per un posto in Champions. Continua il digiuno di vittorie per l'Arsenal, che a Carrow Road fatica e impatta 1-1 contro il Norwich. In precedenza, Chelsea fermato 0-0 nel derby londinese con il Tottenham.

Un rigore di Milner era servito al Liverpool per iniziare la rimonta vincente contro il Bordeaux in Europa League, e ad Anfield contro la squadra di Monk è ancora l'ex City a decidere dagli undici metri dopo un tocco con il braccio di Taylor in area di rigore. Liverpool che centra così il secondo successo consecutivo in campionato, portandosi a quota 23 punti in classifica. A -4 dal quarto posto occupato dall'Arsenal, al terzo match consecutivo senza vittorie: continua il momento complicato per Ozil e compagni. E' proprio il tedesco a sbloccare al 30' con un delizioso tocco sotto dopo il servizio di Sanchez. Al 43' però la retroguardia di Wenger va in tilt dopo un velo in area di Hoolahan che permette a Grabban di siglare il suo primo gol in campionato dopo essersi presentato davanti a Cech. Per i Gunners sfuma la possibilità di agganciare in vetta City e Leicester

I campioni in carica non riescono proprio a trovare continuità: Mourinho sperava di scacciare la crisi di inizio stagione con la terza vittoria in una settimana, dopo quelle contro Norwich in Premier e Maccabi Tel Aviv in Champions. Niente da fare, l'impegno contro il Tottenham è troppo ostico per un Chelsea spuntato e senza mordente. La scelta dello Special One di lasciare in panchina Diego Costa e schierare Hazard unica punta non paga, il Tottenham tiene il campo senza nemmeno impressionare e raccoglie il settimo risultato utile consecutivo tra campionato ed Europa League.

Gara rapida ma piuttosto bloccata a White Art Lane. Il Tottenham paga la giornata non certo esaltante di Eriksen e Son e non riesce ad impensierire quasi mai Begovic. Dall'altra parte Mourinho bada al sodo e non vuole sbilanciarsi, Diego Costa rimane in panchina per tutta la gara e dopo un lungo riscaldamento se la prende anche col tecnico portoghese; pessima la prova di Fabregas, mai in grado di lanciare gli attaccanti dei Blues. Finisce con uno 0-0 che lascia l'amaro in bocca a quanti si attendevano gol e spettacolo. Il Chelsea spera di tornare al successo nel prossimo turno casalingo contro il Bournemouth.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it