Premier: Ranieri primo, ok Chelsea e United

2015-11-21 20:41:35
Premier: Ranieri primo, ok Chelsea e United
Pubblicato il 21 novembre 2015 alle 20:41:35
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

Nella Premier League di Mourinho, Klopp e Van Gaal, è Claudio Ranieri in vetta alla classifica. Il Leicester del tecnico di Testaccio vince 3-0 sul campo nel Newcastle nella 14esima giornata e va al comando con 28 punti. Dietro c'è il Manchester United, vincente 2-1 alle 13.45 sul campo del Watford, mentre cadono l'Arsenal, 2-1 in casa del West Bromwich, e il Manchester City, battuto 4-1 in casa dal Liverpool di Klopp nel big match del turno. Si rialza il Chelsea che batte 1-0 il Norwich con un gol di Diego Costa.

Il Leicester di Ranieri continua a sorprendere, centra la quarta vittoria di fila e si porta a quota 28 punti. I Foxes vincono 3-0 a Newcastle: il bomber Vardy apre le marcature prima dell'intervallo mentre nella ripresa segnano Ulloa e Okazaki. Cade l'Arsenal di Wenger, battuto 2-1 sul campo del West Bromwich Albion: i Gunners, reduci da 5 successi in campionato, passano in vantaggio con Giroud ma in 5 minuti vanno sotto per la rete di Morrison e l'autogol di Arteta; nel finale, all'84', Cazorla fallisce il rigore del possibile pareggio.

All'Etihad Stadium la gara inizia male per il Manchester City perchè al 7' va sotto il virtù dell'autorete di Mangala che devia nella propria porta un centro basso da sinistra di Firmino, schierato punta centrale nel 4-2-3-1 di Klopp. Il Liverpool nonostante il vantaggio non si ferma e trova altri due gol, sfruttando i clamorosi svarioni della difesa di casa: al 23' il 2-0 dell'ex interista Coutinho che si infila centralmente e devia l'assist di Firmino mentre al 32' le parti si invertono per il 3-0 dell'ex bomber dell'Hoffenheim. Prima dell'intervallo il City ha un guizzo con Aguero per l'1-3. Nella ripresa le occasioni non mancano, con Firmino, Coutinho e Benteke per il Liverpool e con Aguero per il City, e alla fine arriva il 4-1 di Skrtel all'81' che sbroglia una mischia su azione di calcio d'angolo con un violento destro. I Reds salgono a 20 punti al settimo posto con Everton e Southampton mentre il City resta fermo a 26, a -2 dal Leicester di Ranieri e a -1 dal Manchester United.

Risorge il Chelsea di Mourinho che, dopo due sconfitte in Premier, ritrova il successo a Stamford Bridge: risicato 1-0 al Norwich firmato da Diego Costa al 64' su azione di contropiede. Poker dell'Everton che stende 4-0 l'Aston Villa fanalino di coda: brillano i gioielli Lukaku e Barkley, autori di una doppietta. Colpo esterno dello Stoke che passa 1-0 sul campo del Southampton: decide il gol dell'ex di Milan e Roma Bojan Krkic al 10'. L'unico pareggio del pomeriggio è il 2-2 tra Swansea e Bournemouth: Ayew e Shelvey ribaltano lo 0-2 iniziale firmato da King e Gosling.

Vittoria di grande orgoglio a Vicarage Road per il Manchester United che, nonostante le assenze di Rooney e Martial, batte 2-1 a tempo scaduto il Watford nell'anticipo della 13esima giornata e sale a 27 punti. La formazione di Van Gaal inizia bene e all'11' sblocca il risultato con Depay che si libera a centro area e in spaccata devia in rete il traversone di Herrera. Nella ripresa è ancora l'olandese a sfiorare il raddoppio ma nel finale i padroni di casa di Quique Sanchez Flores si rialzano. Al 71' De Gea è da applausi sul tiro di Abdi ma all'87' non può nulla sul rigore di Deeney, concesso per fallo di Rojo ai danni di Madley. Sembra finita ma il Manchester United ha la forza per un ultimo assalto: al 90' Gomes compie un miracolo su Depay ma sul corner successivo arriva il 2-1 di Schweinsteiger che calcia da posizione defilata e trova la deviazione dello stesso Deeney che porta il pallone nella propria porta.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it