Premier: poker Tottenham, Southampton travolto

2016-12-28 23:23:31
Pubblicato il 28 dicembre 2016 alle 23:23:31
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

Prova di forza del Tottenham nel posticipo della 18esima giornata di Premier League: al St. Mary's Stadium gli Spurs di Pochettino battono 4-1 in rimonta il Southampton, in dieci dal 57’ per l’espulsione di Redmond, e riconquistano il quinto posto solitario in classifica ricacciando a -3 il Manchester United. I Saints, in vantaggio al 2' con Van Dijk, vengono travolti dalle reti di Alli (doppietta), Kane (che sbaglia anche un rigore) e Son.

Partenza sprint del Southampton che dopo poco più di un minuto dal calcio d'inizio è già in vantaggio: punizione col contagiri di Ward-Prowse dalla sinistra, palla nel mucchio a centro area e colpo di testa vincente di Van Dijk che manda la palla nell'angolino alla destra di Lloris. Il Tottenham di Pochettino (grande ex della serata) accusa il colpo e barcolla paurosamente: Redmond ha sul destro il pallone del 2-0, ma il suo siluro termina a lato per pochi centimetri. Passata la paura, gli Spurs trovano il pari con una fiammata improvvisa: cross dalla sinistra di Rose, palla leggermente deviata da Redmond e colpo di testa vincente di Alli che brucia sul tempo Van Dijk.

E' il preludio a una ripresa che diventa un monologo degli Spurs, costretti a vincere per non perdere contatto dal treno delle prime. E la squadra londinese non si fa pregare: il 2-1 porta la firma di Kane che al 52', su corner di Eriksen, anticipa tutti e gira di testa sotto l'incrocio. Lo stesso Kane, sei minuti dopo, ha l'occasione più ghiotta per chiudere la partita quando Alli (alla 50esima presenza in Premier League) viene contrastato irregolarmente da Redmond appena dentro l'area di rigore al momento del tiro: per l'arbitro è rigore ed espulsione del numero 22 del Southampton. Kane si presenta sul dischetto ma spara alle stelle. Poco male per il Tottenham perché ormai i Saints non hanno le energie per riaprire il match: Son con una rasoiata di sinistro all'85' e lo scatenato Alli con un colpo da biliardo all'87' fissano il risultato sul definitivo 4-1. Pochettino si gode i tre punti e torna a sorridere in trasferta dove gli Spurs non vincevano da più di tre mesi: l’ultimo successo (2-1 a Middlesbrough) risaliva addirittura al 24 settembre scorso.