Premier: il Manchester United cade ancora, rimonta Liverpool

2016-03-06 19:38:57
Pubblicato il 6 marzo 2016 alle 19:38:57
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo quattro successi consecutivi che sembravano aver scacciato i venti di crisi, il Manchester United cade nuovamente nella 29.a giornata di Premier: 1-0 sul campo del West Bromwich, decisiva l'ingenua espulsione di Mata al 26' e la rete di Rondon al 66'. Gli uomini di Van Gaal scivolano al sesto posto e vedono avvicinarsi a -3 il Liverpool che batte 2-1 in rimonta il Crystal Palace: Firmino e il rigore di Benteke al 96' ribaltano la rete di Ledley.

Il Liverpool si presenta a Londra con il morale alle stelle dopo il roboante 3-0 rifilato al Manchester City ad Anfield Road nel turno infrasettimanale. A spegnere l'entusiasmo dei Reds ci pensa Ledley che al 48' porta in vantaggio il Crystal Palace trafiggendo Mignolet con un sinistro dal limite. E sembra davvero un pomeriggio storto per il Liverpool quando Milner, già ammonito, rimedia il secondo cartellino giallo e lascia i suoi in dieci al minuto 62. Ma proprio nel momento più difficile arriva la reazione d'orgoglio della squadra di Klopp che pareggia dieci minuti dopo: McCarthy sbaglia clamorosamente il rinvio, Firmino ringrazia e insacca senza problemi. I Reds insistono e al 96' trovano il gol che vale tre punti pesantissimi: Benteke si procura un rigore (fallo ingenuo di Delaney) e non sbaglia dal dischetto festeggiando il suo settimo gol stagionale.

Una discussa decisione arbitrale decide la sfida del Liverpool ma anche quella del Manchester United: l'arbitro dei Red Devils, infatti, è inflassibile e tra il 23' e il 26' estrae due volte il cartellino giallo verso Mata, autore di due brutti falli. Il secondo, un calcione all'ex Darren Fletcher, lascia dunque la truppa di Van Gaal in inferiorità numerica e concede un bel vantaggio al West Bromwich, galvanizzato dal 2-2 imposto al Leicester nel turno infrasettimanale. I padroni di casa riescono però a trafiggere De Gea solo a metà ripresa, al minuto 66, quando Rondon addomestica in area un cross da sinistra del neoentrato Pocognoli, e con una girata mancina manda in delirio Hawthorns: lo United, dopo un filotto di 4 successi tra campionato, Fa Cup ed Europa League, vive un'altra giornata difficile sotto lo sguardo sconsolato di Sir Alex Ferguson.