Premier League: l'Arsenal affonda il Tottenham

2017-11-18 15:41:19
Premier League: l'Arsenal affonda il Tottenham
Pubblicato il 18 novembre 2017 alle 15:41:19
Categoria: Notizie Premier
Autore: Piergiuseppe Pinto

Foto www.imagephotoagency.it

Nell'anticipo della dodicesima giornata di Premier Leaguel'Arsenal batte il Tottenham. All'Emirates finisce 2-0: la partita viene decisa in 5 minuti, tra il 36' ed il 41', prima con un colpo di testa di Mustafi su un calcio di punizione di Ozil, poi con un destro di Sanchez in area. Una sconfitta che lascia gli Spurs a quota 23, a -8 dal Manchester City e con un punto di vantaggio sull'Arsenal, che aggancia il Chelsea al quarto posto a 22.

La prima opportunità, dopo 5 minuti, è per i Gunners con Lacazette, che conclude il pressing dei padroni di casa con un destro dal limite dell'area, che finisce però alto sopra la traversa. La risposta degli Spurs è affidata a Kane, che rientra con il destro in area, ma spara addosso a Cech. Al 33', Eriksen ha l'occasione per fare l'1-0, ma il suo destro colpisce il palo alla destra del portiere dei Gunners, che subito dopo intercetta un colpo di testa di Kane. Al 36', l'Arsenal passa in vantaggio: punizione di Ozil e incornata di Mustafi, che batte un immobile Lloris. Subito dopo, arriva il raddoppio: Lacazette sfugge sulla sinistra e mette al centro, Sanchez controlla e firma un uno-due terribile nel giro di cinque minuti per gli uomini di Pochettino.
Nel secondo tempo, il Tottenham si riversa alla ricerca del gol per riaprire la partita, ma è sempre l'Arsenal a sfiorare il gol in contropiede: al 71', Sanchez ci prova con il destro su contropiede, ma la sua conclusione dal limite è bloccata facilmente da Lloris. Subito dopo, il portiere degli Spurs deve superarsi in uscita ancora sul cileno, che cerca il tocco sotto con il destro. Al 79', invece, è Dier, con un colpo di testa, ad esaltare i riflessi di Cech, che evita che la partita si riapra. Anzi, nel finale è ancora l'Arsenal ad andare vicino al tris, prima sempre con Sanchez, poi con Iwobi, entrato da pochi minuti al posto di Lacazette. Il sinistro di Son, dal 75' in campo per sostituire Dele Alli, deviato in corner nel recupero è l'ultimo atto di un'ottima partita da parte dell'Arsenal, che si aggiudica il derby del Nord di Londra e vola al quarto posto a quota 22, agganciando momentaneamente il Chelsea e portandosi ora a -1 dagli Spurs, fermi a 23 punti.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it