Premier League: il City cade a Leicester, Liverpool a +7

2018-12-26 17:52:53
Pubblicato il 26 dicembre 2018 alle 17:52:53
Categoria: Notizie Premier
Autore: Michele Nardi

Nella 19esima giornata di Premier League il Liverpool stende 4-0 il Newcastle United e allunga a +7 sul Manchester City, fermato 2-1 sul campo del Leicester City. Altro successo rotondo per il Manchester United di Solskjaer, vittorioso per 3-1 in casa contro l’Huddersfield, trascinato dalla bella doppietta di Paul Pogba.

La lotta per il titolo potrebbe aver ricevuto una bella spallata con i risultati di Anfield Road e del King Power Staidium. I Reds stendono senza problemi il Newcastle di Benitez grazie ai gol di Lovren e Salah su rigore nel primo tempo e alla rete della sicurezza firmata da Shaqiri nella ripresa. Il dominio viene sancito all’84’ con il colpo di testa di Fabinho su corner. 

La Kop può esultare ulteriormente per le notizie che giungono dalle Midlands: i Citizens cadono per la seconda volta di fila, questa volta con il Leicester City. Bernardo Silva porta in vantaggio Guardiola al 15’ ma da lì la luce si spegne: Albrighton pareggia al 19’ e a dieci minuti dalla fine arriva il clamoroso gol del vantaggio dei padroni di casa grazie allo splendido bolide scagliato sul secondo palo da Pereira sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La ciliegina sulla torta arriva all’88’ con l’espulsione diretta di Delph. Settimana da sogno per le Foxes, che dopo la storica vittoria contro il Chelsea a Stamford Bridge attesa per 18 anni mette ko anche i campioni in carica del Manchester City.

Sembra andare tutto alla grande per il “nuovo” Manchester United targato Ole Gunnar Solskjaer: il neotecnico dei Red Devils infila la seconda vittoria di fila dopo lo sfavillante 5-1 d’esordio a Cardiff. 3-1 all’Huddersfield con partita mai veramente in discussione e con gol arrivati tutti dal centrocampo: Matic apre le danze al 29’ e Pogba si riprende il suo posto da titolare con una bella doppietta tra 64’ e 78’. Nel finale Jorgensen segna la rete della bandiera all’88’. 

Nelle altre partite il Tottenham asfalta senza problemi il Bournemouth in casa 5-0, segnano tutti e quattro i tenori di Pochettino: al 16’ apre le danze Eriksen, Son e Lucas Moura chiudono i conti già nel primo tempo tra il 23’ e il 35’. Nella ripresa gli Spurs amministrano e firmano il poker con Kane, imbeccato splendidamente con un lancio da metà campo da Eriksen. Il pokerissimo arriva con Son al 70’: undicesimo gol in due partite per la squadra del Nord di Londra. L’Everton si riprende dal 6-2 subito in casa proprio dal Tottenham stendendo 5-1 in trasferta il Burnley: Mina apre al 2’ di gioco, raddoppia Digne al 13’ e Sigurdsson chiude i conti al 37’ su rigore. Non serve a nulla la rete di Gibson. Nel finale ancora gol di Digne e quinta rete firmata da Richarlison. Nell’anticipo delle 13:00 Ranieri si fa beffare in casa dal Wolverhampton: il Fulham passa al 74’ con Sessegnon ma all’85’ arriva il pari della squadra di Nuno Espirito Santo con Saiss. 0-0 nel delicato scontro salvezza tra Crystal Palace e Cardiff City.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it