Premier League, clamoroso a Manchester: rissa dopo la partita

2017-12-11 15:28:32
Premier League, clamoroso a Manchester: rissa dopo la partita
Pubblicato il 11 dicembre 2017 alle 15:28:32
Categoria: Notizie Premier
Autore: Luca Servadei

In campo se le sono date a suon di gol, negli spogliatoi se le sono date e basta. Caos e rissa ad Old Trafford dopo il derby di Manchester tra United e City, vinto per 1-2 dall'undici di Pep Guardiola. Secondo quanto riferisce la stampa inglese, al termine del match José Mourinho, infastidito dall'eccessiva esultanza dei rumorosi vicini - per dirla alla Ferguson - si sarebbe recato nello spogliatoio del City per chiedere di abbassare il numero di decibel e dimostrare più rispetto. Qui, sempre stando alla ricostruzione del 'Guardian' e del 'Daily Mail', che citano testimoni oculari, sarebbe stato accolto in malo modo dal portiere Ederson, particolarmente euforico per la conquista dei 3 punti sul campo degli storici rivali.
 
In pochi istanti la situazione sarebbe degenerata con urla, insulti e, sempre secondo i testimoni, bottiglie d'acqua e di latte che sarebbero volate in tutte le direzioni. Le persone coinvolte nell'alterco sarebbero circa una ventina con Lukaku, Silvino e Mikel Arteta tra i protagonisti. Addirittura, l'assistente di Pep Guardiola (mai citato in nessun articolo) sarebbe stato ferito ad un sopracciglio. A calmare le acque ci ha pensato il pronto intervento del capitano del City, Vincent Kompany. Non è la prima volta che, dopo una partita con i rivali di turno (ai tempi si trattava dell'Arsenal degli invincibili), i Red Devils sono protagonisti di accesi parapiglia. Nel 2004 fu Cesc Fabregas a lanciare una fetta di pizza addosso a Sir Alex Ferguson...
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it