Premier League: il Chelsea domina il Newcastle, ma vince a fatica. Sorpresa Watford

2018-08-26 20:00:00
Premier League: il Chelsea domina il Newcastle, ma vince a fatica. Sorpresa Watford
Pubblicato il 26 agosto 2018 alle 20:00:00
Categoria: Notizie Premier
Autore: Marco Corradi

Il Chelsea vince, ma non convince. Sembra impossibile dirlo dopo una gara che ha visto i Blues chiudere con l'82% di possesso palla, ma è così: Sarri conferma il 4-3-3 e schiera Hazard titolare (out Willian) al fianco di Pedro e Morata, con Kovacic al posto di Barkley in mediana, mentre Benitez risponde con un difensivo 5-4-1 e Rondon unico riferimento offensivo. Ne esce una partita a senso unico, nella quale il Chelsea fa girare a lungo palla, ma senza la velocità e l'imprevedibilità necessarie per scalfire il muro dei Magpies, che di fatto attaccano in rarissime occasioni: è un monologo Blues, ma latitano i tiri in porta, che saranno solo tre per i londinesi in tutto il match. E così, a lungo resiste il pareggio: il Chelsea arriva all'80% di possesso palla a fine primo tempo, e addirittura tocca il 96% nella prima mezz'ora della ripresa, lasciando agli avversari solo rimesse dal fondo, punizioni e rimesse laterali che vengono puntualmente sbagliate.

Per arrivare al gol, però, servono un paio di cambi e un errore avversario: Sarri inserisce Giroud e Willian, ma è Marcos Alonso a risultare a suo modo decisivo. Il terzino ex Fiorentina si incunea in area e viene steso da Schar, che causa il rigore: Hazard lo trasforma, il Chelsea si sblocca al 76', ma non dilaga. Alla prima azione offensiva (viziata da un fallo di Yedlin), il Newcastle pareggia con Joselu, che svetta e lascia sul posto un lentissimo David Luiz: 1-1 all'83', ma il Chelsea vince nel finale grazie all'autorete di Yedlin su tiro-cross di Alonso. Una gara dominata, con l'82% di possesso palla, vede i Blues soffrire e fare un netto passo indietro, ma anche riagganciare la vetta della Premier: guidano a 9 punti, affiancando il Liverpool e il sorprendente Watford dei Pozzo. Gli Hornets, infatti, hanno battuto il Crystal Palace: decisive le reti di Roberto Pereyra (3° gol, è capocannoniere con Aguero, Mané, Mtrovic e Richarlison) al 53' e Holebas al 71' per la squadra di Javi Gracia, due gol che rendono vano il 2-1 finale di Zaha. Nell'ultima gara di giornata, vittoria sontuosa per il Fulham, che batte 4-2 il Burnley: apre le marcature Seri al 4', pareggia momentaneamente Hendricks, ma Mitrovic fa doppietta al 36' e al 38' e riporta avanti i Cottagers. Il 3-2 porta la firma di Tarkowski (41'), e nel finale arriva la rete di Schurrle a chiudere lo score sul 4-2. La giornata si chiuderà domani con Manchester United-Tottenham: gli Spurs possono agganciare il primo posto, in caso di vittoria.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it