Premier: Fabregas fa volare il Chelsea, Conte va in fuga

2016-12-14 23:43:22
Premier: Fabregas fa volare il Chelsea, Conte va in fuga
Pubblicato il 14 dicembre 2016 alle 23:43:22
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

Il Chelsea di Conte non si ferma, vince 1-0 a Sunderland centrando il decimo successo di fila in Premier League e vola a +6 sulle più immediate inseguitrici. L'Arsenal (ko con l'Everton nell'anticipo) è raggiunto al secondo posto dal Liverpool (3-0 a Middlesbrough). Un gradino più sotto c'è il Manchester City che torna al successo battendo 2-0 il Watford. Sorride anche lo United: Pogba e Ibrahimovic firmano il 2-1 sul campo del Crystal Palace.

Sono Fabregas e Courtois gli eroi del Chelsea di Antonio Conte che vince 1-0 allo Stadium of Light di Sunderland. Lo spagnolo segna il gol partita al 40' con un destro chirurgico dal limite dell'area di rigore, il portiere belga è sensazionale in almeno due occasioni: in apertura di ripresa nega il pari a Januzaj con una grande parata sul primo palo, al 93' è addirittura miracoloso nell'andare a togliere dall'incrocio dei pali un sinistro di Van Aanholt. I Blues ora sono a +6 sulla coppia composta dall'Arsenal (ko sul campo dell'Everton nell'anticipo) e dal Liverpool che si impone d'autorità al Riverside Stadium di Middlesbrough: i Reds di Jurgen Klopp vincono 3-0 grazie a una doppietta di Lallana intervallata dal gol di Origi. Dopo due pesantissime sconfitte consecutive contro Chelsea e Leicester, torna a correre il Manchester City di Guardiola che all'Etihad Stadium - con un gol per tempo - piega il Watford di Mazzarri: Zabaleta la sblocca al 33' con un destro al volo su cross di De Bruyne, David Silva la chiude all'86' con un bel sinistro dopo uno scambio in velocità con Sterling.

Riparte di slancio anche il Tottenham che a White Hart Lane piega senza problemi l'Hull City: il 3-0 porta le firme di Eriksen (doppietta) e Wanyama. Soffertissimo invece il successo del Manchester United a Londra sul campo del Crystal Palace: Pogba porta in vantaggio la squadra di Mourinho nel recupero del primo tempo con un destro in mischia su sponda di petto di Ibrahimovic, ma i Red Devils si distraggono nella ripresa e vengono raggiunti da McArthur al 66'. A decidere il match di Selhurst Park è Ibrahimovic che all'88', su assist di Pogba che gli ricambia il favore, festeggia con un diagonale di sinistro il suo nono gol stagionale in Premier League. Serata magica per il venezuelano Rondon che, con una fantastica tripletta in 13 minuti stordisce lo Swansea: ai gallesi non serve il gol di Routledge che nel finale rende meno pesante la sconfitta (3-1). Completano il quadro il successo casalingo del West Ham sul Burnley (1-0 firmato Noble) e lo 0-0 (l'unico di giornata) tra Stoke City e Southampton.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it