Picerno-Bitonto, le sentenze: squadre in D, Foggia in serie C

2020-08-31 19:50:03
Picerno-Bitonto, le sentenze: squadre in D, Foggia in serie C
Pubblicato il 31 agosto 2020 alle 19:50:03
Categoria: Serie C
Autore:

Questo pomeriggio, il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare ha emesso la sentenza di primo grado, in riferimento alla combine nella gara tra il sodalizio del presidente Francesco Rossiello e il Picerno, disputatasi nel campionato di Serie D 2018/2019. La sentenza sancisce cinque punti di penalizzazione comminati al Bitonto nella stagione sportiva 2019-2020, il Foggia salirebbe al primo posto in classifica e quindi verrebbe promosso in Serie C. Resta tra i dilettanti, dunque, il Bitonto ma anche il Picerno, che ha visto appesantirsi la propria posizione dopo la confessione dei tesserati coinvolti. Assolto, invece, il presidente Francesco Rossiello, il segretario Paolo D'Aucelli e il Potenza Calcio. Buone notizie, invece, per il Calcio Foggia che avendo terminato forzatamente il campionato ad un solo punto dal Bitonto, adesso si ritrova al primo posto in classifica.

Di seguito il comunicato della FIGC:

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, composto da

 

dott. Cesare Mastrocola – Presidente;

 

avv. Amedeo Citarella – Componente (Relatore);

 

avv. Paolo Clarizia – Componente;

 

dott. Giancarlo Di Veglia – Rappresentante AIA;

 

ha pronunciato nella riunione fissata il giorno 31 agosto 2020,

 

a seguito del Deferimento del Procuratore Federale n. 2218/1491 pf18–19/GC/GT/ag del 10.08.2020 nei confronti dei

 

sig.ri Rossiello Francesco, D’Aucelli Paolo, De Santis Nicola, Anaclerio Michele, Montrone Giovanni, Turitto Onofrio,

 

Patierno Francesco Cosimo, Picci Antonio Giulio, Fiorentino Daniele, De Santis Vincenzo, Mitro Vincenzo e delle società

 

USD Bitonto Calcio, AZ Picerno Srl e Potenza Calcio Srl,

 

il seguente

 

DISPOSITIVO

 

P.Q.M.

 

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare,

 

all’esito della Camera di consiglio, accoglie parzialmente il deferimento e, per l’effetto, irroga le seguenti sanzioni:

 

- per il sig. Anaclerio Michele, anni 2 (due) di squalifica;

 

- per il sig. De Santis Vincenzo, anni 4 (quattro) di inibizione, oltre all’ammenda di € 50.000,00 (cinquantamila/00);

 

- per il sig. De Santis Nicola, anni 4 (quattro) di inibizione;

 

- per il sig. Picci Antonio Giulio, anni 1 (uno) e mesi 8 (otto) di squalifica;

 

- per il sig. Fiorentino Daniele, anni 1 (uno) di squalifica;

 

- per il sig. Montrone Giovanni, anni 1 (uno) e mesi 8 (otto) di squalifica;

 

- per il sig. Turitto Onofrio, anni 1 (uno) di squalifica;

 

- per il sig. Patierno Francesco Cosimo, anni 1 (uno) e mesi 8 (otto) di squalifica;

 

- per il sig. Mitro Vincenzo, anni 4 (quattro) di inibizione;

 

- per la società AZ Picerno Srl, retrocessione all’ultimo posto in classifica del campionato di Lega Pro per la stagione

 

sportiva 2019/2020;

 

- per la società USD Bitonto, penalizzazione di punti 5 (cinque) in classifica, da scontarsi nel corso della stagione

 

sportiva 2019/2020.

 

Proscioglie da ogni incolpazione i sig.ri Rossiello Francesco, D’Aucelli Paolo e la società Potenza Calcio Srl.

 

Così deciso in data 31 agosto 2020.

Alessandro Scolozzi

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it