Pavia, Mussi: “Ma quale guida turistica…”

2016-01-09 09:08:00
Pubblicato il 9 gennaio 2016 alle 09:08:00
Categoria: Notizie Lega Pro
Autore: Redazione Datasport.it

Calendario, risultati, classifiche, tabellini e tutte le cronache degli incontri

Niente incarico da guida turistica, niente notizia clamorosa da pompare sui media. Andrea Mussi, il dirigente più chiacchierato della Lega Pro in questi ultimi giorni, ha smentito attraverso un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport le indiscrezioni che lo volevano in rotta con il presidente del Pavia Xiadong Zhu, il quale lo avrebbe allontanato dall’area tecnica e declassato a guida turistica per i tifosi cinesi giunti in Italia per seguire le vicissitudini della squadra.

"Non sono tipo da gite per i musei, poi neanche conosco le lingue – si legge – Pavia ha tante bellezze artistiche, ma io al massimo potrei portare i tifosi allo stadio".  Resta il fatto che Mussi, dopo l’avvento di nuovi dirigenti, è finito ai margini del club: "Mi sento un collaboratore tecnico e voglio rimanere a Pavia, con cui ho un contratto fino al 2017: non avevo ambizioni da direttore sportivo. Il calcio, in ogni caso, rimane il mio mondo".