Parma, Ferrari: "Ieri è stata una giornata dolorosa, ma la scelta è stata condivisa all'unanimità"

2016-11-23 13:33:37
Parma, Ferrari:
Pubblicato il 23 novembre 2016 alle 13:33:37
Categoria: Notizie Lega Pro
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo il clamoroso ribaltone di martedì 22, che ha comportato l’esonero di mister Luigi Apolloni, insieme a Lorenzo Minotti (responsabile dell'area tecnica) e Andrea Galassi (direttore sportivo), oltre alle dimissioni del presidente Nevio Scala (che proprio nella giornata di ieri aveva festeggiato 69 anni), oggi il Parma ha incontrato la stampa per chiarire il motivo di una scelta così inattesa e dolorosa.

La giornata di ieri è stata senza dubbio quella più complessa e dolorosa da quando è ripartito il Parma – Ha esordito il vice presidente Marco Ferrari -  La valutazione del percorso stagionale non è stato valutato positivamente dalla società, a differenza dello scorso anno. E’ stata una decisione presa all’unanimità. Il cambio di dirigenza può permetterci di migliorare”.

Nevio Scala, com’era prevedibile, non ha condiviso la nostra scelta. Con grande coerenza ha rassegnato le dimissioni dalla propria carica di presidente. Ringrazio tutti di cuore perché stiamo parlando di persone che si sono messe completamente a disposizione della società e che sono risultate fondamentali per il primo passo del club. Come seconda considerazione, forse sarebbe stato più facile per i vertici della società starsene elegantemente in disparte ed attendere il finale di stagione. Nel momento in cui tutti i proprietari si erano convinti che la stagione avesse preso un’inerzia negativa, penso che rimanere in disparte non sarebbe stato corretto”.

Ferrari ha confermato che a guidare i gialloblù sarà Stefano Morrone: “Come sapete la squadra è stata affidata a Morrone, che si è messo subito a studiare l’Ancona. Ci aspettiamo molto da Stefano e anche dai calciatori, che alla fine sono quelli che scendono in campo. Con calma provvederemo a prendere decisioni sull’area tecnica e dirigenziale”.

 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it