Pallanuoto - Le prossime sfide di Settebello e Setterosa

Pubblicato il 15 giugno 2021 alle 10:30
Categoria: Pallanuoto
Autore:

Rispetto alle serie minori in cui si stanno disputando gli incontri valevoli per determinare promosse e retrocesse, i massimi campionati di pallanuoto sono volti al termine. Per quanto concerne il lato maschile, l’Associazione Nuotatori Brescia si è aggiudicata il secondo titolo della propria storia, a distanza dalla vittoria ottenuta nel 2003 quando era ancora conosciuta come Leonessa. Ad abdicare, in seguito a quattordici titoli di fila, è stata la Pro Recco che si è arresa alla serie per 3-1. Nonostante ciò, la compagine ligure si è “consolata” con il trionfo ne la LEN Champions League (nono titolo in questa competizione) ai danni degli ungheresi del Ferencváros, con punteggio alla sirena di 9-6. Cosa ci dicono queste vittorie? Dal punto di vista della nazionale, bisogna considerare come due terzi dei ragazzi convocati al centro federale di Ostia provengano dalle formazioni sopracitate.

Sotto la guida di Sandro Campagna, il collegiale proseguirà a Tbilisi, in Georgia, dal 26 giugno al 1° luglio, in vista dei Giochi di Tokyo. A questi non parteciperà la nazionale italiana femminile, che ha perso il pass per la competizione a causa della sconfitta subita contro l’Ungheria. Le ragazze allenate da Carlo Silipo stanno svolgendo un raduno tra Ostia e Viterbo, poi si proseguirà con una serie di allenamenti a Rotterdam a fianco della rappresentativa neerlandese, infine dal 4 al 9 luglio, nuovamente ad Ostia, si terrà un collegiale con la Spagna. Rispetto alla controparte maschile, le azzurre provengono da ben otto squadre, con la scelta delle giocatrici in ottica Parigi 2024. Per quanto concerne la Serie A1 femminile, si è disputata la finale conclusasi a gara-5 in cui l’Ekipe Orizzonte Catania ha battuto il Plebiscito Padova, laureandosi così campione d’Italia per la 21ma volta nella sua storia, la seconda consecutiva. Per concludere, si auspica che il Setterosa riesca a porre delle solide basi per le prossime competizioni, mentre il Settebello ci farà emozionare a Tokyo a partire da venerdì 23 luglio.

Articolo di Mattia Romaniello

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it