Pallanuoto, Europei: vince la Spagna, Italia sesta

2016-01-23 17:57:34
Pubblicato il 23 gennaio 2016 alle 17:57:34
Categoria: Pallanuoto
Autore: Redazione Datasport.it

Si chiudono con una sconfitta i campionati europei dell'Italia di pallanuoto: alla Kombank Arena di Belgrado il Settebello cede 8-7 alla Spagna e termina così la rassegna continentale al sesto posto, peggior risultato da Kranj 2003 quando gli azzurri finirono addirittura noni. Una partita vinta con merito dagli iberici forse più di quanto dica il punteggio finale, anche se gli azzurri hanno avuto fino al termine la possibilità di pareggiare l'incontro. Adesso, testa al preolimpico di Trieste (3-10 aprile), ultima chance per staccare un biglietto per Rio 2016.

L'Italia scende in vasca senza mordente, non sfrutta la superiorità numerica mentre la Spagna brucia l'acqua e in due controfughe si porta sul 2-0 (Malarach e Molina). Giorgetti accorcia con l'uomo in più (2-1), ma nel secondo tempo gli iberici allungano fino al +3 grazie a un doppio Munarriz e alle reti di Minguell ed Elchenique alle quali gli azzurri rispondono con Di Fulvio e ancora Giorgetti.

All'intervallo lungo i ragazzi di Campagna sono sotto 6-3, ma un rigore di Figlioli e un tiro di Gallo dai cinque metri riportano in partita il Settebello che sfrutta ancora l'uomo in più e trova il pari (6-6) con Luongo. Dura un amen perché Tahull segna subito il 7-6 e Molina apre il quarto tempo con la rete dell'8-6. Il solito Giorgetti, dal perimetro, accorcia ancora ma l'ultima speranza azzurra si spegne sulla conclusione disperata dai cinque metri del miglior azzurro in acqua.

"La squadra ha mostrato i suoi pregi e i suoi limiti, com'è giusto che sia alla fine di un campionato europeo - dice Campagna a fine gara -. La qualificazione olimpica resta l'obiettivo prioritario. Non bisogna darla per scontata. Tra due mesi dovremo essere in piena forma. Il progetto va avanti, il quadro è abbastanza delineato, so dove lavorare: sulle gambe, sulle braccia e sulla testa". Un lavoro i cui frutti si vedranno al preolimpico di Trieste, dove l'Italia cercherà di guadagnarsi la qualificazione a Rio 2016.