Serie A, Inter-Atalanta 1-1: le pagelle

2020-01-11 23:00:00
Serie A, Inter-Atalanta 1-1: le pagelle
Pubblicato il 11 gennaio 2020 alle 23:00:00
Categoria: Serie A
Autore:

INTER ATALANTA PAGELLE

 

1 Samir Handanovic: 8

Zapata lo stuzzica con un paio di colpi di testa nel primo tempo ma non si fa sorprendere. Nella ripresa è un’altra Atalanta e ha qualche problema in più. Al 75’ si fa beffare da Gosens, ma è mostruoso al 87’ quando para il rigore a Muriel salvando i suoi da una possibile clamorosa sconfitta.

 

2 Diego Godín: 6

Sempre lucido e in anticipo sui vari Ilicic e Gomez nel primo tempo. Nella ripresa cala come tutta la squadra rimediando anche un giallo nei minuti finali.

 

 

6 Stefan de Vrij: 6,5

Giganteggia nei confronti di Zapata che si conquista a malapena qualche colpo di testa nel primo tempo. Nella ripresa l’ingresso di Manlinovskyi spariglia le carte creando qualche difficoltà in tutto il reparto arretrato.

 

95 Alessandro Bastoni:5

Tiene a bada Ilicic per un tempo abbondante, al 70’ è decisivo in uscita su Gomez ma è tremendamente ingenuo quando al 87’ procura il fallo da rigore su Malinovskyi che poteva costare carissimo.

 

5 Roberto Gagliardini: 6

Non solo muscoli ma anche qualità dietro le punte. Solido anche dietro. Nella ripresa si limita all’interdizione.

 

77 Marcelo Brozovic: 6,5

Gioca a tutto campo. Limita le offensive di Gomez, non teme la marcatura di Pasalic, si propone anche nel pressing alto su marcatori e portiere. Instancabile. Al 86’ ha la palla del 2-1 ma non riesce a superare Gollini.

 

12 Stefano Sensi: 6,5

La classe non è acqua e il suo rientro si è indubbiamente sentito in mezzo. Ma è poco cattivo in avanti quando gli si presenta l’occasione. Cala nella ripresa, al 71’ lascia spazio a Borja Valero

 

20 Borja Valero: 6,5

Dal 70’ in campo per Sensi. Gioca con personalità andando a sfiorare anche il gol vittoria in pieno recupero.

 

87 Antonio Candreva: 5,5

Quando parte in velocità è immarcabile sulla destra. Ma è troppo discontinuo, e pesa non poco la dormita in occasione del gol ospite. 

 

34 Cristiano Biraghi:6

Timido in avanti, fa meglio in fase arretrata. Sul finire del primo tempo toglie le castagne dal fuoco nell’azione del possibile 1-1 atalantino

 

9 Romelu Lukaku: 7

Pronti via e colpisce un palo dopo appena 23 secondi di gioco (anche se il gol sarebbe stato irregolare per un precedente fallo). Poco dopo serve l’assist a Lautaro per il gol del vantaggio nerazzurro. Si carica sulle spalle l’intero reparto per tutta la ripresa, ma è evidente che non possa fare tutto da solo. Gli manca solo il gol.

 

10 Lautaro Martínez: 7

Firma il gol del vantaggio dopo poco più di 3’ di gioco dopo uno scambio perfetto con Lukaku. Sfiora il raddoppio al 22’ con un delizioso tocco sotto porta. Nella ripresa si sacrifica dietro, lasciando spazio a Politano nel quarto d’ora finale.

 

16 Matteo Politano: 6

Subentra a Lautaro nel finale senza incidere.

 

All. Antonio Conte 5

La perde, o meglio non la vince lui. Squadra troppo rinunciataria nella ripresa, gli manca il coraggio in qualche cambio. Un punto con l’Atalanta, di questi tempi non è poca cosa, ma c’è qualche rimpianto anche se, per come è andata, deve ringraziare San Samir Handanovic.

95 Pierluigi Gollini: 6,5

Colpito a freddo da Lautaro in avvio, per il resto corre pochi rischi. Bravo su Brozovic nel finale.

 

2 Rafael Tolói: 6

Lautaro gli va via con troppa facilità nel primo tempo. Nella ripresa gli prende le misure.

 

6 José Luis Palomino: 5,5

Fa  a sportellate con Lukaku senza venirne a capo. Riesce comunque a limitarne i danni in una giornata dove il belga pare decisamente in palla.

 

19 Berat Djimsiti: 6

Fa buona guardia su Candreva, raramente pericoloso dalle sue parti.

 

33 Hans Hateboer: 6,5

Se la gioca su ogni palla con Biraghi avendone spesso la meglio. Dà il suo contributo davanti e dietro.

 

 

15 Marten de Roon: 6

Soffre nella prima frazione di gioco il maggior dinamismo degli avversari. Nella ripresa fa girare meglio la palla partecipando con continuità alle azioni offensive dei suoi.

 

 88 Mario Pasalic 5,5

Prova a imbrigliare Brozovic ma fallisce per i primi 45 minuti dove lascia troppe libertà al croato nerazzurro. Al 70’ lascia spazio a Muriel

 

9 Luis Muriel:5

Subentra a Pasalic al 70’. Ha sul groppone il rigore sbagliato a pochi minuti dalla fine.

 

8 Robin Gosens :7

Non una grandissima prova la sua fino al 75’ quando indovina il tocco vincente per il gol del definitivo 1-1. Al 79’ va vicino alla doppietta impegnando Handanovic di testa. Al 90’ lascia spazio a Castaigne

 

21 Timothy Castaigne: SV

Rileva Gosens nel recupero.

 

10 Alejandro Gómez 6,5

Si fa notare per un gran tiro al 36’ da fuori.  Nella ripresa prende per mano la squadra innescando tutte le azioni offensive atalantine

 

72 Josip Ilicic 5,5

Patecipa attivamente all’occasione del gol, per il resto Bastoni lo marca bene lasciandogli pochi spazi.

 

91 Duván Zapata: 5

Due squilli nel primo tempo quando impegna con 2 colpi di testa non memorabili Handanovic. Al 52’ lascia spazio a Malinovskyi.

 

18 Ruslan Malinovsky: 6,5

Subentra a Zapata al 52  e dopo appena 2’ ha la chance del gol con un gran tiro a giro da fuori che prende il legno. Tenta la cannonata al 74’ ma manda alto sopra la traversa. Bravo a procurarsi il rigore che poteva regalare la vittoria ai suoi.

 

All. Gasperini 6,5

Un tempo in sofferenza, ma la ripresa è solo atalantina e forse il pari gli sta anche stretto

 

Rocchi 5,5

Deciso nelle occasioni chiave come il rigore per i bergamaschi. Discutibile qualche fischio su diversi falli.  

Articolo e pagelle di Francesca Mulas

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it