Nuoto, shock Nathan Adrian: "Ho il cancro ma a Tokyo 2020 voglio esserci"

2019-01-25 12:30:45
Pubblicato il 25 gennaio 2019 alle 12:30:45
Categoria: Nuoto
Autore: Michael Procopio

Il cinque volte campione olimpico statunitense ha schioccato il mondo rivelando di soffrire, già da diversi anni, di un tumore ai testicoli. 

"Soffro di un tumore ai testicoli già da diverso tempo ma ho già iniziato il trattamento e la prognosi è buona. Tornerò in piscina presto perchè alle olimpiadi di Tokyo voglio assolutamente esserci". E' con questo tweet che Nathan Adrian, sul suo account personale, ha affermato di soffrire di cancro, lasciando di stucco tutti gli appassionati di nuoto.Il plurimedagliato ha voltuo poi soffermarsi sulla sensibilizzazione delle cure e sulle maggiori attenzioni di cui hanno bisogno tutti gli sportivi: "Mi sono reso conto che troppo spesso tendiamo ad evitare questi importanti argomenti, ignoriamo i potenziali segnali di allarme e rimandiamo l'assistenza medica di cui abbiamo bisogno" sono state le parole del campione specializzato nello stile libero.

Nato a Bremerton nel 1988, nella sua già lunga carriera, Adrian ha trionfato in ben 3 edizioni delle Olimpiadi: a Pechino, nel 2008 ha vinto l'oro nella staffetta, a Londra nel 2012 ha bissato il successo nella staffetta trionfando anche nella gara singola dei 50stile libero mentre a Rio, è arrivato il bronzo sia nei 50 che nei 100 stile libero e l'oro nelle due staffette: la 4x100 stile libero e la 40x100 misto.

Nonostante la malattia, il campione americano vuole esserci in Tokyo per continuare la cavalcata verso l'elite del nuoto mondiale. 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it