Nuoto, Paltrinieri: "Lavoro da sempre per l'oro olimpico"

2016-02-12 12:30:00
Pubblicato il 12 febbraio 2016 alle 12:30:00
Categoria: Nuoto
Autore: Redazione Datasport.it

Gregorio Paltrinieri sarà con ogni probabilità l'atleta di punta della spedizione italiana alle Olimpiadi di Rio 2016. Il nuotatore azzurro viene dagli ori ai Mondiali di Kazan e agli Europei in vasca corta e sta lavorando duramente in vista dell'appuntamento in Brasile. "È una vita che mi alleno per questo obiettivo", ha dichiarato in un'intervista a 'Io Donna', magazine del Corriere della Sera.

'Greg' nuota 19 km al giorno e alla vigilia di Rio avrà percorso 3.400 km, vale a dire 68 mila vasche. "Sono entrato a 16 anni nel Centro Federale di Ostia, a 17 ho partecipato ai Giochi di Londra arrivando quinto, ma il vero count down è iniziato subito dopo, ad agosto 2012", ha aggiunto Paltrinieri. Il campione emiliano ha parlato anche della sua vita privata e del suo legame con la fidanzata Letizia: "La conoscevo dal liceo, ma è stata la nostra compagnia di amici a farci incontrare: estate 2012, vacanze a Cervia. Si andava tutti ai Bagni Fantini".

Paltrinieri è un personaggio positivo anche fuori dalla vasca, ha tanti tifosi, ama vestirsi da rockstar ma non rinuncia alle attenzioni di mamma Lorena che la spola tra Carpi e Ostia dove si allena, ha ricevuto dal premier Matteo Renzi il Collare d'Oro, gli piacciono i gialli con il detective Harry Bosch, segue la serie "Narcos" su Netfix, twitta e posta foto su Instagram ed è un malato di basket Nba. Il suo essere positivo e speciale si riflette anche quando è in piscina: "In acqua io rifletto: nuoto, e faccio meditazione. A volte mi metto a cantare: mentalmente, logico".