Nba: Warriors salvi, Gallinari decisivo

2015-12-12 08:52:00
Pubblicato il 12 dicembre 2015 alle 08:52:00
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Intenso venerdì notte in Nba con ben 12 gare. Bella prova di Danilo Gallinari che segna 23 punti, compresi i 5 decisivi, per la vittoria 111-108 all'overtime dei suoi Denver Nuggets contro i Minnesota Timberwolves. Ne servono due di supplementari ai Golden State Warriors per passare a Boston 124-119: per Curry e compagni si tratta della 24esima vittoria di fila senza sconfitte. Tutto facile per Cavs e Spurs contro Magic e Lakers.

La striscia dei Golden State Warriors è salva dopo il successo 124-119 in doppio overtime sul campo dei Boston Celtics: è la 24esima vittoria di fila (senza sconfitte) di questo inizio stagione e la 28esima considerando le 4 della scorsa regular season, il che porta a 28, la seconda striscia vincente più lunga di sempre dopo le 33 dei Lakers 1971-72. A Boston i Warriors, senza Klay Thompson, si affidano al solito Curry, 38 punti con un cattivo 9 su 27 al tiro, 11 rimbalzi, 8 assist ma anche 8 palle perse, e ad un completo Draymond Green da 24 punti, 11 rimbalzi, 8 assist, 5 recuperi e 5 stoppate. I Celtics hanno avuto due chance per vincere nei regolamentari ma la tripla di Thomas è stata stoppata da Livingston e il tiro di Olynyk è andato lungo, mentre nel secondo overtime Crowder ha fallito la bomba del possibile pareggio dopo di che Iguodala ha sigillato la vittoria ai tiri liberi. Stanotte Warriors in campo a Milwaukee per tenere viva la striscia: nessuno nella storia ha mai vinto tutte e 7 le gare di un tour in trasferta.

Tra i protagonisti della notte c'è sicuramente Danilo Gallinari. L'azzurro segna 23 punti e piazza i canestri decisivi nella vittoria 111-108 in overtime dei suoi Denver Nuggets contro i Minnesota Timberwolves. Danilo infila la bomba del 107-104 poi, a pochi secondi dalla fine, un difficilissimo tiro cadendo indietro che stende definitivamente gli avversari. Tutto facile per i Cleveland Cavaliers che stravincono 111-76 sul campo degli Orlando Magic con 25 punti di LeBron James mentre i San Antonio Spurs passano agevolmente 109-87 contro i Los Angeles Lakers. Bel successo esterno degli Oklahoma City Thunder che vincono 94-90 sul campo degli Utah Jazz con 24 punti, 7 rimbalzi e altrettanti assist di Westbrook. Il big match della Eastern Conference va agli Indiana Pacers che piegano 96-83 i Miami Heat con 24 punti di Monta Ellis e 23 di Paul George.

Altri risultati: Philadelphia-Detroit 95-107, Toronto-Milwaukee 90-83, Memphis-Charlotte 99-123, New Orleans-Washington 107-105, Phoenix-Portland 96-106.