Nba: i Warriors fermano un super Gallinari

2015-11-07 09:10:56
Nba: i Warriors fermano un super Gallinari
Pubblicato il 7 novembre 2015 alle 09:10:56
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Nba 2015/2016: calendario, risultati e classifiche

Guarda lo Speciale Nba di Datasport.it

Un super Danilo Gallinari non basta ai Nuggets che vengono sconfitti 119-104 dai Warriors campioni in carica Nba. L'azzurro segna 25 punti ma il solito Stephen Curry ne mette a referto 34: Golden State ancora imbattuta in questo avvio di stagione. Ko anche gli altri azzurri impegnati. I Rockets con 43 di Harden piegano 116-110 i Kings di Belinelli (a quota 5) mentre i Lakers si impongono 104-98 sui Nets di Bargnani, a secco di punti.

Ennesima notte stellare alla Oracle Arena di Oakland per l'Mvp della passata stagione Steph Curry che trascina i Warriors al successo sui Nuggets con 34 punti e 10 assist. Grande rammarico, invece, per Danilo Gallinari autore di una prova maiuscola con 25 punti e un 9 su 9 dalla lunetta. I campioni in carica Nba restano imbattuti con 6 vittorie da avvio campionato mentre per Denver matura il quarto ko in 6 match.

I Rockets espugnano 116-110 la Sleep Train Arena di Sacramento con 43 punti e 13 assist di un magistrale James Harden, suo miglior risultato fino a questo momento in stagione. Ai Kings non bastano i 22 di Darren Collison e Omri Casspi mentre Belinelli, inserito nel quintetto iniziale, ne mette a referto soltanto 5 in 23 minuti con 2 su 10 dal campo e 0 su 5 da tre. I Lakers centrano il primo successo stagionale al Barclays Center di Brooklyn con 18 punti di Kobe Bryant. I Nets, nonostante i 23 di Brook Lopez e i 22 di Joe Johnson, restano a secco di vittorie. In 10 minuti di gioco Bargnani non riesce a trovare la via del canestro.  

Tra le altre gare della notte da segnalare il quinto successo su sei gare dei Cavaliers che sconfiggono 108-102 i 76ers grazie anche ai 31 con 13 assist di LeBron James. Volano gli Hawks che si impongono 121-115 allo Smoothie King Center di New Orleans nonostante i 43 punti siglati per i Pelicans da Anthony Davis che eguaglia così il suo personale career-high.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it