Nba: tutto facile per i Cavs, vola Boston

2016-03-05 08:53:52
Pubblicato il 5 marzo 2016 alle 08:53:52
Categoria: Notizie Basket
Autore: Redazione Datasport.it

Altro assalto al trono della Eastern Conference respinto. Cleveland mantiene due partite di distacco su Toronto superando 108-83 Washington grazie alla doppia doppia di LeBron James, ma i Raptors rimangono in scia grazie al dodicesimo successo in fila interno. Lillard show all'Air Canada Centre (50 punti), ma alla fine Portland deve alzare bandiera bianca: al terzo posto a est ci sono sempre i Boston Celtics dopo il 105-104 rifilato ai Knicks.

Diciannove punti e tredici rimbalzi ai quali vanno aggiunti sette assist. Si riassume così la serata di King James alla Quicken Loans Arena. Il top scorer è Irving con 21 punti, sufficienti per rifilare oltre venti punti di scarto a Washington. E' un match dei record quello tra Toronto e Portland: il punteggio finale dice 117-115 Raptors, che oltre alla miglior striscia casalinga di sempre registrano anche il primato Nba di tiri liberi di fila segnati in un match (24), stabilito da DeMar DeRozan (che chiuderà poi con 38 punti a referto). Continua la splendida stagione di Boston, che trascinata dal solito incontenibile Isaiah Thomas (32 punti e 8 assist) supera in volata New York. A griffare il successo di misura dei biancoverdi è una scorribanda di Avery Bradley a 17 secondi dalla sirena finale. Da registrare il passo falso interno di Denver, che senza Gallinari si arrende all'overtime contro i Brooklyn Nets (121-120).