Nba: tracollo Cavs, Gallinari trascina i Nuggets

2016-12-27 09:04:58
Pubblicato il 27 dicembre 2016 alle 09:04:58
Categoria: NBA
Autore: Redazione Datasport.it

Nella notte Nba brusco risveglio per i Cavaliers che, dopo il successo su Golden State, perdono 106-90 contro i Pistons. Cleveland paga l'assenza di LeBron James, tenuto a riposo da coach Van Gundy. I Nuggets tornano alla vittoria dopo due ko battendo 106-102 i Clippers con un super Danilo Gallinari, autore di 23 punti e 11 rimbalzi. Con Marco Belinelli ancora out per una distorsione alla caviglia, gli Hornets cadono 120-118 sul campo dei Nets.

Cleveland non può fare a meno di LeBron. Le statistiche parlano chiaro: in questa stagione James è rimasto a riposo in tre occasioni e per i Cavs sono maturate altrettante sconfitte. Al Palace of Auburn Hills non c'è storia per i campioni in carica della Nba, travolti dai Pistons a caccia di riscatto dopo cinque ko di seguito. Per Detroit sono 21 i punti di Tobias Harris mentre a Cleveland non bastano i 18 di Kyrie Irving. 

I Nuggets espugnano lo Staples Center con un'ottima prestazione di Danilo Gallinari, finalmente convincente dopo un periodo di appannamento. L'azzurro mette a referto 23 punti (5/12 dal campo, 2/5 da 3 punti, 11/12 ai liberi), 11 rimbalzi, 1 assist e 3 recuperi in 37 minuti ma il top scorer dell'incontro risulta essere Jokic con 24 punti e 10 rimbalzi. I Clippers pagano le pesanti assenze di Blake Griffin, Chris Paul e J.J. Redick. Si ferma a tre la striscia di partite vincenti degli Hornets, orfani di Belinelli, che cadono al Barclays Center di New York. A decidere l'incontro è un tiro da tre punti di Randy Foye sulla sirena dell'ultimo parziale.

Tra le altre gare della notte spicca il successo (131-115) dei Rockets sui Suns. James Harden confeziona 32 punti con 12 assist in 30 minuti. I Raptors regolano 95-91 i Trail Blazers grazie ai 27 di Kyle Lowry. DeMarcus Cousins, infine, trascina con 30 punti i Kings nella vittoria (102-100) sui 76ers